Oro oggi

Scivolano i prezzi dell’oro, diminuiscono gli ETF sull’oro occidentali

I prezzi dell’oro si sono ritirati di 20$ mercoledì dalla massima di ieri, i mercati azionali globali si sono ripresi così come le materie prime industriali e i tassi d’interesse a lungo termine, nonostante il nuovo record di casi di Coronavirus negli Stati Uniti e la prospettiva del nuovo annuncio di domani sulle politiche di dicembre da parte della Banca Centrale Europea.

Scivolando alla minima di due giorni di 1885$ l’oncia all’ora di pranzo a Londra, i prezzi dell’oro nel maggior mercato mondiale di lingotti continuano ad essere superiori a quelli di Cina e India, dimostrando una domanda debole tra gli acquirenti chiave di gioielleria del mercato asiatico.

I fondi fiduciari garantiti dall’oro hanno visto i primi deflussi netti il mese scorso, ha confermato oggi il World Gold Council, con gli ETF sull’oro complessivamente in calo del 2.7% per misura e dell’8.9% per valore, visti i prezzi dell’oro nella loro discesa più veloce dall’elezione di Biden.

Oltre il 95% degli investimenti in ETF sull’oro viene effettuato nelle borse Nord Americane o dell’Europa Occidentale.

Nel frattempo la differenza di prezzo dell’oro di Londra e Shanghai è aumentata a 27,45$ l’oncia, più di 1$ da ieri, sebbene lo yuan si sia rafforzato contro il dollaro al valore più alto da giugno 2018.

I prezzi dell’argento a Londra sono scesi a $24 l’oncia, prima di risalire di 40 centesimi alla quasi-massima delle ultime tre settimane di lunedì.

La iShares Silver Trust è aumentata martedì, crescendo dello 0.6% verso la sua terza crescita giornaliera del mese.

Anche i prezzi dell’oro in euro sono scesi a 1536 euro l’oncia.

Con il valore minimo registrato negli ultimi otto mesi lunedì, il prezzo dell’oro in euro è cresciuto per ora del 13.5% nel 2020, contro una crescita del 22.5% dei prezzi in dollari americani.

Il prezzo dell’oro in sterline ha guadagnato un 20.7%, in vista degli incontri che il Primo Ministro Boris Johnson terrà a Bruxelles con la presidentessa dell’Unione Europea Ursula Von Der Leyen riguardo l’imminente Brexit.

Il capo della BCE Christine Lagarde ha affermato che “le condizioni di finanziamento rimarranno favorevoli per tutto il tempo necessario” e che i governi dell’Eurozona “non dovranno preoccuparsi degli aumenti dei livelli di debito”. Un nuovo aiuto monetario di 1,85 miliardi di euro è atteso da parte della BCE giovedì.

“La fiducia degli investitori dell’Eurozona per dicembre è stata migliore di quanto previsto” sostiene una nota di un trading desk dell’oro di ieri, secondo un sondaggio Sentix.

Editing e traduzione articolo a cura di Alessia Ceccarelli.

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento