Oro oggi

Sale la tensione tra Stati Uniti e Russia, l'oro tocca il picco di cinque mesi

L'oro ha toccato il picco di cinque mesi a 1.275 dollari per oncia durante gli scambi di mercoledì a Londra, mentre il dollaro è scivolato nel mercato delle valute.
 
Il prezzo della LBMA è stato fissato al massimo dal mese di novembre dello scorso anno.
 
Le Borse europee sono scivolate mercoledì dopo un rimbalzo iniziale, mentre le materie prime sono salite.
 
L' argento è andato sopra i 18,40 dollari per oncia durante gli scambi in Asia della scorsa notte, non riuscendo comunque ad andare oltre quello stesso livello durante quelli di Londra.
 
Il fondo ETF SPDR Gold Trust sull'oro e l'iShares sull'argento hanno acquistato metallo nella giornata di ieri, in risposta al crescendo delle tensioni tra gli Stati Uniti e Russia sul problema della Siria, che ha probabilmente stimolato la domanda da parte degli investitori.
 
In yen giapponesi, l'oro è salito del 3,5% fino a questo momento del 2017, mentre in dollari l'incremento dall'inizio dell'anno è stato del 10%.
 
Il prezzo dell'oro pubblicato questa mattina dalla LBMA è stato di 1.272,30 dollari per oncia, il picco dal 10 novembre del 2016.
 
Il prezzo di apertura della LBMA di martedì pomeriggio sui 1.265,75 non riusciva a trovare bilanciamento fino a raggiungerlo successivamente sui 1.252,90 dollari per oncia. 
 
Nel pomeriggio di mercoledì il prezzo è stato di 1.274,30 dollari per oncia, in rialzo di 21,40 dollari per oncia rispetto a quello pomeridiano di ieri.
 
Durante lo scorso mese, il prezzo pomeridiano della LBMA è stato fissato mediamente lo 0,3% al di sopra del prezzo spot minimo degli scambi a Londra.
 
"La mancanza di liquidità non vi è solo nel mercato dei metalli preziosi, ma è un fenomeno che si sta verificando per tutte le materie prime", ha affermato Jeff Christian della compagnia CPM Group.
 
"Questa stessa tendenza è iniziata nel 2001 e negli ultimi quindici/sedici anni è semplicemente peggiorata", ha concluso.
 
In mattinata solo cinque dei tredici partecipanti alla formazione del prezzo della LBMA hanno inserito ordini nella piattaforma del gruppo ICE.
 
E' possibile leggere la versione completa dell'articolo in inglese cliccando qui
 

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento