Oro oggi

Sale la domanda di oro dall'Eurozona

La domada di oro da investimento da parte dei clienti privati di BullionVault è proseguita nel mese di marzo, con la clientela che ha continuato ad acquistare metallo per l'ottavo mese di fila, il più lungo periodo di acquisti per mezzo del servio operato da BullionVault.com, scrive Adrian Ash di BullionVault.
 
Un interesse particolarmente elevato è stato dimostrato dai paesi facenti parte dell'Eurozona, guidati dalla forte domanda proveniente da Germania, Francia e Olanda, nazioni in cui i movimenti anti-Euro e anti-immigrazione sono particolarmente forti.
 
Aprile sarà il mese delle elezioni presidenziali in Francia, dove il centro dell'attenzione sarà il partito del Front National di Marine Le Pen. 
 
Complessivamente, nonostante il prezzo dell'oro abbia chiuso invariato il mese di marzo in dollari, euro e sterline, il numero di clienti che hanno iniziato ad acquistare oro, o aumentato le loro proprietà in deposito, sono saliti del 23% rispetto al minimo di tredici mesi di febbraio, mentre il numero di coloro che hanno venduto è sceso del 22%.
 
Per effetto dell'attività di scambio della clientela, il Gold Investor Index è salito dal livello di 51,8 del mese di febbraio a 54,2 di marzo.
 
Il dato di 50 indicherebbe un perfetto equilibrio tra acquirenti e venditori netti durante il mese. 
 
L'ultima volta che il Gold Investor Index è andato sotto il livello di 50 è stato nel febbraio del 2010.
 
L'indice toccò il picco di 71,7 nel settembre del 2011.
 
Dopo la Brexit e la vittoria delle elezioni americane da parte di Donald Trump, i rischi politici continuano a guidare la domanda di oro da parte degli investitori.
 
Il numero di nuovi investitori in metalli preziosi nel Regno Unito è scivolato rispetto al picco della scorsa estate. Ma la domanda di metallo da parte dei paesi dell'Eurozona sta salendo per la paura di ciò che potrà succedere all'unione monetaria in virtù della minaccia rappresentata dalle correnti anti-europeiste in molti stati dell'unione in cui si terranno le elezioni politiche a breve, soprattutto nei paesi del nord che fanno parte dell'UE.
 
Il numero di nuovi investitori dal Regno Unito è sceso del 23% nel mese di marzo rispetto alla media mensile degli ultimi dodici mesi, mentre negli Stati Uniti la diminuzione è stata del 21%. 
 
Il numero di nuovi investitori dell'Eurozona, che hanno utilizzato per la prima volta il servizio di BullionVault a partire dal mese di marzo, ha rappresentato complessivamente un terzo del totale complessivo.
 
 
Così come per l'oro, anche il numero di acquirenti di argento è salito decisamente nel mese di marzo in virtù dello scivolamento del prezzo dell'1,2% in dollari.
 
Ciò ha spinto il Silver Investor Index in rialzo al 52,2 nel mese di marzo rispetto al dato di 49 di febbraio.
 
 
In termini di peso, gli investitori di BullionVault hanno acquistato 131 chilogrammi netti di oro, portando l'ammontare complessivo al nuovo record di 37,9 tonnellate.
 
Il totale complessivo di argento è salito per il quattordicesimo mese di fila, con un incremento di due tonnellate nette per arrivare ad un ammontare complessivo di 661,5 tonnellate.
 

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento