Oro oggi

Rally dell'oro fino a 1317$/oz che poi scende leggermente

Rally dell’oro giovedì pomeriggio a Londra. Il prezioso metallo ha recuperato il prezzo di chiusura della scorsa settimana a 1315$/oz, dopo la diminuzione dell’1,5% al di sotto di 1325$/oz, quest’ultimo livello record di due mesi. 
 
Anche l’argento è diminuito per poi riguadagnare l’1,3% all’ora di pranzo a Londra, arrivando al picco di 21$/oz.
 
Da inizio anno il prezzo spot dell’oro ha guadagnato il 9,1%, il miglior semestre dal 2010 e miglior asset fino a questo momento per comportamento.
 
L’argento è cresciuto del 7,3% dall’inizio del nuovo anno, guadagnandop più di del 12% dalla diminuzione di giugno vicina al minimo di 4 anni.
 
“Nonostante il recente rally sia abbastanza impressionante, troviamo delle difficoltà a giustificare significativamente dei prezzi più alti”, afferma una nota della banca svizzera UBS.
 
Nuovi dati americani pubblicati nella giornata di oggi indicano che l’inflazione annuale è dello 1,5% a maggio, sotto l’obiettivo del 2% dichiarato dalla Federal Reserve.
 
“Le posizioni corte assunte dai trader ribassisti è stata un fattore chiave per l’oro la scorsa settimana, ma il mercato fisico non pare essere di supporto per prezzi più alti, con una rinnovata tendenza ribassista che porterà l’oro a testare nuovamente il livello minimo di tre anni a 1180$/oz”,
riporta una nota della banca australiana ANZ.
 
L’import dell’oro in Cina, attraverso Hong Kong, è sceso ai livelli minimi in 16 mesi, secondo nuovi dati di questa mattina.
 
Il contratto sull’oro maggiormente scambiato al Gold Exchange di Shangai ha chiuso la giornata di giovedì vicino ai 2$/oz di sconto sui prezzi di Londra, testimoniando come l’approviggionamento di oro per la nazione numero uno al mondo per consumi sia più che soddisfacente.
 
Nella giornata di giovedì a Londra, la Banca d’Inghilterra ha, nel frattempo, evidenziato come la crescita dei prezzi delle case sia la più grande minaccia per la stabilità finanziaria, imponendo nuovi limiti all’erogazioni di mutui ipotecari.
 
La banca ha tenuto i tassi di interese del Regno Unito al record di 0,5% per più di cinque anni ormai.
 
Il prezzo spot dell’oro in sterline oggi è sceso per poi effettuare un rally da 767£/oz, circa 1,8% sotto il picco di 780£/oz di martedì.

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento