Oro oggi

Quotazioni dell'oro rimbalzano dal minimo degli ultimi 3 mesi

Il prezzo dell’oro si è spostato in un range di $10 mercoledì mattina durante la sessione londinese, rimanendo attorno ai $1281 all’oncia, il minimo di inizio agosto e oltre il 10% in meno rispetto al picco di quel mese, mentre il governo degli Stati Uniti si incontra per un ultimo tentativo di risolvere la crisi relativa al raggiungimento del tetto del debito previsto per domani.
 
Con il prezzo dell’oro che va in rally del 2,9% rispetto al minimo di tre mesi di ieri, i mercati azionari sono scivolati e il Dollaro è andato in perdita.
 
Il debito degli Stati Uniti sarà downgradato dallo status di AAA, ha avvisato durante la notte l’agenzia di rating Fitch, se il governo finisce il default tecnico al raggiungimento del tetto del debito giovedì.
 
“Se viene superata la scadenza, il prezzo dell’oro potrebbe salire” ha dichiarato Daniel Morgan, della banca di investimenti svizzera UBS. “Sarebbe però combinato ad altre mosse del mercato finanziario che metterebbero pressione sui politici affinché venga trovata una soluzione.”
 
“Non comprerei oro finché la situazione legata al tetto del debito sia risolta.”
 
“È inconcepibile” si legge nella nota di oggi dei broker INTL FCStone, “che i politici a Washington non risolvano la situazione.”
 
Questo rende il meeting della settimana prossima della Federal Reserve “l’unica fonte di supporto” per il prezzo dell’oro, si legge nella nota.
 
Parlando martedì, il presidente della Fed di Dallas Richard Fisher ha dichiarato: “Personalmente non credo che ritireremo il quantitative easing.”
 
“La mia opinione personale è che il tapering non sia un’opzione, il momento è ancora troppo delicato.”
 
“La continuazione delle spese e il quantitative easing supportano il nostro punto di vista positivo sul prezzo dell’oro” si legge in una nota del gruppo finanziario giapponese Nomura.
 
Nel frattempo in India le quotazioni dell’oro sono salite a livelli record oltre il prezzo di riferimento di Londra, mentre le forniture locali peggioravano a causa delle politiche anti importazione e il fallimento del tentativo di recuperare le riserve esistenti in mano ai privati.
 
I premi sul fixing londinese ha toccato oggi i $100 all’oncia, rispetto ai $40 di una settimana fa, mentre la Rupia andava in rialzo contro il Dollaro mercoledì mattina.

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento