Oro oggi

Prezzo dell'oro scivola dell'1,4%. In calo la domanda dalla Cina

 
Il prezzo dell’oro è andato in rally dopo aver raggiunto il minimo giornaliero a $1310 all’oncia venerdì a metà giornata al mercato dell’oro di Londra, rimanendo comunque l’1,4% in meno rispetto alla scorsa settimana mentre i mercati azionari europei capovolgevano le perdite precedenti.
 
Il Dollaro è andato in rally dai minimi di 9 mesi sui mercati valutari, mentre la chiusura del governo ha fatto sì che il presidente Obama abbia cancellato il tour dell’Asia pianificato da lungo tempo.
 
I principali bond governativi sono andati in ribasso, e il petrolio è andato in rialzo verso i $110 al barile.
 
L’argento ha seguito accentuandoli i movimenti delle quotazioni dell’oro, prima crollando al 2,7% in meno rispetto all’inizio della settimana, per poi recuperare fino al livello di chiusura della scorsa settimana a $21,80 mentre di avvicinava l’inizio del trading a New York.
 
“La domanda dell’Asia per l’oro fisico si è brevemente ripresa questa settimana quando i prezzi sono scesi al di sotto dei $1300” ha dichiarato Reuters.
 
I grossisti indiani continuano ad evitare i mercati, riporta il Times of India. 
 
“Dove sarebbe il prezzo dell’oro” ha chiesto Jeremy East di Standard Chartered Bank alla conferenza della LBMA tenutasi questa settimana a Roma, “se la Cina non fosse intervenuta per ripulire” quello che l’India non ha comprato durante l’estate?
 
“Non sarei sopreso di vedere l’oro testare l’importante livello di supporto a $1050” ha dichiarato East.
 
“Non vediamo particolare domanda dalla Cina neppure a questi livelli” scriveva ieri Bloomberg citando Frank Lesh, trader di FuturePath a Chicago, “indicando che probabilmente in Cina si aspettano che i prezzi crollino ancora.”
 
“Londra da sempre è il centro del mercato dell’oro” scrive Ross Norman di Sharps Pixley nell’ultima edizione di Commodities Now.
 
“Non è solo l’epicentro del trading che si muove verso est, è anche il sistema di custodia delle camere blindate. Le nazioni emergenti stanno rendendo sempre più semplice e conveniente l’acquisto e il deposito di oro. Le regolamentazioni e le tasse sono infinitamente meno onerose.”
 
Singapore in particolare sta assistendo a “flussi significativi di oro” secondo Eddie Listorti, direttore del desk forex e materie prime della ANZ Bank a Singapore.
 
“Un numero sempre crescente di individui abbienti stanno scegliendo Singapore come porto sicuro per i propri risparmi” dichiara.
 
Considerando il prezzo dell’oro, invece, “gli eventi negli Stati Uniti avranno l’impatto maggiore nei prossimi due anni” si legge in un report della banca di investimento Natixis.
 
“Mentre la situazione economica degli Stati Uniti continua a migliorare, le quotazioni dell’oro sono a rischio di ulteriori declini mentre i tassi di interesse sono in crescita e la necessità di un porto sicuro viene meno.”
 
Un’agenzia del governo australiano concorda, predicendo che il prezzo dell’oro avrà una media di $1275 all’oncia nel 2014.
 
“Ci aspettiamo un rimbalzo delle quotazioni dell’oro sul breve termine” dichiara il Bureau of Resources & Energy Economics di Canberra, a causa della decisione della Federal Reserve di settembre di non avviare il tapering al programma di quantitative easing. 
 
Ad ogni modo, “le ipotesi sul tapering torneranno nel 2014, sopratutto se giungeranno nuovi dati economici positivi dagli Stati Uniti.”
 
Tali ipotesi sulla politica della Federal Reserve “così come la scelta degli investitori di cambiare classe di asset man mano che i tassi di interesse tornano a livelli normali, risulteranno probabilmente in ribassi della quotazione dell’oro.”

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento