Oro oggi

Positivo per l'oro se la Fed rimarrà ancora cauta sul tapering

I prezzi dell’oro lunedì mattina sono rimasti invariati, rimanendo ai massimi di 6 settmane raggiunti alla chiusura di venerdì, mentre i mercati europei non sono riusciti a mantenere il rialzo messo a segno da quelli asiatici.
 
L’argento è rimasto invariato così come le altre materie prime, i principali bond governativi e i prezzi dell’oro, rimanendo attorno ai $22,58 all’oncia durante la mattinata.
 
Le quotazione del prezzo la scorsa settimana hanno goduto del rialzo maggiore degli ultimi 3 mesi, aggiungendo il 2,6% mentre l’argento saliva del 2,9%.
 
“Il rialzo dell’oro oltre i $1350, ai massimi da un mese, è stato guidato dall’interesse degli investitori” si legge in una nota di Barclays Capital, che si riferisce al “maggior incremento giornaliero” da gennaio negli ETF, strumento che dà agli investitori la possibilità di esporsi al prezzo dell’oro senza ricevere possesso fisico.
 
In totale la scorsa settimana, comunque, il più importante ETF sull’oro, il SPDR Gold Trust, ha ridotto le riserve di metallo sottostante di 10 tonnellate, toccando un nuovo minimo di 54 mesi a 871 tonnellate.
 
Il GDL ha cominciato il 2013 con un totale delle riserve vicino al massimo di 1.350 tonnellate, prima di ridurre di 380 tonnelate mentre i prezzi crollavano durante la prima metà dell’anno.
 
“Non ci sono ragioni perché le quotazioni dell’oro crollino ancora” dichiara un trader di Londra in una nota odierna, “non finché la Federal Reserve rinnovi l’atteggiamento cauto dopo un tentativo poco credibile di aggressività.”
 
“La verità è che gli Stati Uniti sono intrappolati da una crescita lenta.”
 
La banca centrale americana inizia martedì un meeting di due giorni, e annuncierà eventuali variazioni alla politica monetaria mercoledì. Molti analisti ora si attendono che rimanga ferma nella politica di quantitative easing da $85 miliardi al mese.
 
“Non c’è un’indicazione reale” dice Thomas Capalbo di Newedge, “che le cose migliorino, e non c’è un’indicazione che il tapering comincerà presto.”
 
“Sarà positivo per il prezzo dell’oro e anche per l’argento.”
 
I prezzi dell’oro in India, la nazione prima per consumo, nel frattempo sono rimasti vicini al massimi assoluti durante la giornata di lunedì, con i premi a Mumbai a $120 all’oncia.
 
Il picco dell’acquisto dell’oro per il festival del Diwali inizia sabato. Dopo una soprendente analisi di mercato con un lieve innalzamento dei tassi di interesse a settembre, il governatore della Reserve Bank of India annuncerà l’ultima mossa di politica monetaria martedì.
 
Le vendite di gioielli sono stabili rispetto al Diwali dello scorso anno, ma la vendita di lingotti e monete da investimento sono la metà rispetto al livello del 2012.

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento