Oro oggi

Oro sui 1.217 dollari per oncia, -2% per il fondo SPDR Gold Trust

L'oro è stato scambiato sui 1.217 dollari per oncia intorno a mezzogiorno a Londra, per poi scivolare di circa 5 dollari per oncia in chiusura di scambi.
 
Le Borse mondiali si sono comportate positivamente. In rialzo anche il prezzo delle materie prime, mentre il dollaro è scivolato dal picco dal 2003 toccato la scorsa settimana contro le altre valute principali.
 
Positivo il petrolio che è stato scambiato al massimo di tre settimane a 47,72 dollari al barile. 
 
In Cina i prezzi dell'oro in yuan sono saliti, mentre l'argento ha recuperato solo 10 degli 80 centesimi di dollaro persi la scorsa settimana per attestarsi sui 16,66 dollari per oncia.
 
"Il minimo di quasi sei mesi da parte dell'oro durante la scorsa settimana ha fatto registrare qualche interesse per il bene rifugio", ha affermato Reuters nel riportare un commento di Daniel Hyes, analista della banca ANZ di Sidney.
 
Sia i fondi ETF che altri speculatori per mezzo di derivati sull'oro hanno ridotto le loro scommesse rialziste dopo l'elezione di Trump, secondo nuovi dati pubblicati alla fine della giornata di scambi di venerdì.
 
Il fondo SPDR Gold Trust, il più grande fondo ETF al mondo, ha ridotto i quantitativi necessari a garantire le azioni emesse dal fondo per la settima sessione di fila nella giornata di venerdì, in diminuzione di oltre il 2% rispetto alla settimana precedente, per un totale complessivo pari a 915 tonnellate.
 
Il sentiment sull'oro non sembra particolarmente ribassista, ha affermato un trader nel commentare il numero di scommesse a breve termine nel Comex attraverso futures e opzioni.
 
"Il supporto per i prezzi dell'oro è visto intorno al livello di 1.199,85 dollari per oncia", afferma la banca Scotia, ma gli gli indicatori tecnici sono ribassisti ed il metallo non riesce ad allontanarsi da questo livello di prezzo.
 

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento