Oro oggi

Oro resiste alla caduta delle Borse dopo il resoconto della Fed

L’oro è aumentato solo 3$/oncia rispetto al minimo settimanale giovedì, durante una caduta delle Borse mondiali. Il resoconto dell’ultimo meeting della Fed ha indicato che il tasso chiave continuerà a salire nel 2018.

La Borsa cinese ha aperto in rialzo nel primo giorno lavorativo dopo il Capodanno lunare, mentre Hong Kong è in ribasso come il resto dell’Asia.

Alla riapertura del mercato dell’oro dopo le vacanze del Capodanno, Shanghai ha trovato il prezzo dell’oro diminuito di 10$, a 1.324$/oncia.

Il premio dell’oro a Shanghai è ora a 6$/oncia, un terzo meno del valore tipico.

Le equity europee sono cadute con Wall Street.

“Quasi tutti i partecipanti hanno previsto un aumento dell’inflazione al di sopra dell’obiettivo del 2%”, indica il resoconto, descrivendo una crescita economica oltre le aspettative ed un forte mercato del lavoro.

Con la crescita dell’inflazione, “i prezzi delle obbligazioni e delle equity cadranno, quindi una parte di materie prime dovrebbe essere un’aggiunta utile ad un portafoglio bilanciato”, secondo una nuova analisi della banca australiana Macquarie.

Concordando con il commento di JP Morgan di inizio settimana, Macquarie scrive :”molta attenzione viene rivolta verso le materie prime come argine all’inflazione, ma un’inflazione che cresce gradualmente è un vantaggio anche per il settore industriale delle materie prime”.

“Invece che cadere insieme con azioni ed obbligazioni , ci aspettiamo che la correlazione dell’oro con le materie prime sia molto bassa”, conclude l’analisi.

“Quando l’inflazione è maggiore e più volatile, come negli anni ’70, la correlazione tra azioni ed obbligazioni aumenta, in quanto la crescita dell’inflazione influisce negativamente su entrambe”, secondo Fidelity.

“Con le commodity, le obbligazioni a breve termine, il settore immobiliare, e le azioni dei produttori di materie prime, l’oro è stato storicamente considerato come un metodo di conservazione del valore in contrasto con le valute, che perdono con l’inflazione”.

Con l’oro in caduta mentre i rendimenti dei titoli di Stato americani aumentano, la correlazione negativa storica tra i due valori si è riproposta, dopo essere stata interrotta per tutta la durata di quest’anno fino ad oggi.

“Non possiamo permetterci tassi d’interesse più alti con questo deficit del budget”, secondo il gestore di fondi d’investimento David Tice.

“Al monento dovremmo concentrarci sul ritorno alle normali regole finanziarie, non al loro stravolgimento”, ha dichiarato in un’intervista a CNBC.

“Il contante anemico tanto quanto questi tassi d’interesse, è una buona posizione ... Credo che oro fisico e azioni sull’oro siano una scelta patrimoniale fenomenale”.

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento