Oro oggi

Oro: la migliore delle ultime 11 settimane

 Le quotazioni dell’oro sono scivolate rimanendo comunque vicino ai massimi di un mese durante la sessione di venerdì mattina di Londra, avviandosi ad una chiusura di settimana che porterà il guadagno più forte da metà agosto a $1343 all’oncia.

Salendo dell’1,7% rispetto alla chiusura dello scorso venerdì, le quotazioni dell’oro non hanno fatto bene quanto quelle dell’argento, salito del 2,3% in una settimana, mentre i mercati azionari europei rimanevano sostanzialmente invariati e i mercati azionari asiatici crollavano.
 
In termini di Dollaro, “I prezzi dell’oro hanno rotto una resistenza chiave alla media mobile di 50 giorni” si legge in una nota dei broker di INTL FCStone.
 
“Abbiamo anche notato che l’interesse nel mercato dei futures sta salendo insieme ai prezzi, ed è indicativo di nuovi long che entrano sul mercato.”
 
Riprendendosi dopo la chiusura del governo statunitense, il CFTC, organismo regolatore del Comex, rilascerà oggi i dati relativi alle transazioni di tre settimane fa. Dati più recenti verranno divulgati la settimana prossima.
 
“Chiaramente” commenta HSBC in una nota, “i prezzi dell’oro giovedì hanno ricevuto una spinta da una combinazione di dati deboli dagli Stati Uniti, la caduta del Dollaro e dati economici positivi dalla Cina.”
 
“La confluenza di questi tre eventi favorisce l’oro e ha aiutato a mettere in moto un’onda di coperture short” si legge, con i trader che scommettono che i prezzi dell’oro cadranno se costretti a chiudere le posizioni in perdita.
 
“Molta di questa forza recente che abbiamo visto nei prezzi dell’oro” concorda Mark Keenan di SocGen, “è stato il risultato di coperture short sul mercato dei futures.”
 
Ciò detto, novembre è anche il “picco del periodo di acquisto di oro” in India, ha ricordato Keenan alla CNBC questa mattina, con il culmine della stagione festiva che avviene con il Diwali la prima domenica di novembre.
 
I prezzi dell’oro in India oggi hanno toccato nuovi record oltre il prezzo di riferimento di Londra, con premi che hanno raggiunto i $130 all’oncia secondo Reuters, rispetto ai $100 di una settimana fa.
 
“I problemi di fornitura in India sono adesso ancora più acuti” di legge in una nota di UBS, “vista la stagione del Diwali che si avvicina velocemente.”
 
La realtà, secondo UBS, è che le misure anti importazione del governo indiano significano che “la catena di fornitura è al momento troppo lenta per far fronte” alla domanda legata al Diwali.
 
I flussi illegali “potrebbero aiutare” continua la nota, ma “le forniture di oro interne soddisfano solo una piccola porzione della domanda, e il senso che le vendite di usato (per il riciclaggio di nuovi prodotti) sono in stallo.”
 
Questa settimana si è letto di molti sequestri di oro commerciato nel mercato nero, mentre il governo questa settimana ha ripetuto il suo impegno di limitare le importazioni di monete e lingotti d’oro nonostante tutto.

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento