Oro oggi

Oro e argento in diminuzione, si attende la dichiarazione del FOMC

I prezzi dell’oro sono usciti da una stretta fascia intorno ai 1300$/oz all’ora di pranzo di mercoledì a Londra, toccando il minimo di questa settimana a 1293$/oz, subito dopo l'annuncio del dato sul PIL americano che è stato del +4%.
 
I mercati azionari asiatici ed europei sono rimasti invariati, così come i maggiori bond governativi, mentre i contratti futures sono aumentati in prossimità dell’apertura del mercato di New York.
 
I dati di mercoledì relativi al prodotto interno americano e che riguardano il trimestre da aprile a giugno hanno mostrato un incremento del 4%. Tale dato ribalta la diminuzione avuta nel primo trimestre del 2,9%.
 
In serata si attende la dichiarazione sulla politica monetaria da parte del FOMC - Comitato federale del mercato aperto incaricato di sorvegliare le operazioni di mercato aperto negli Stati Uniti.
 
L’oro è stato messo sotto pressione da un forte dollaro nel mercato delle valute.
 
 
“Potremmo assistere all’acquisto di qualche posizione corta da parte di alcuni trader ribassisti, intenti a chiudere le loro scommesse contro i prezzi dell’oro, prima della dichiarazione della FOMC”, afferma un operatore del gruppo Marex Spectron.
 
“Ma complessivamente pensiamo di ritrovarci in una giornata di scambi lunga e noiosa”, conclude.
 
Edward Mei, analista dell’agenzia di intermediazione della INTL FC Stone, affermava la scorsa notte che il dato relativo al prodotto interno lordo americano sarebbe stato probabilmente più importante della dichiarazione della Fed. Aggiungeva inoltre che un dato superiore a quello atteso, del 3,2%, avrebbe determinato un continuo rafforzamento del dollaro. 
 
Così è stato, l'incremento del PIL del 4% ha rafforzato il dollaro spingendo l’euro verso il nuovo minimo di 8 mesi nel Forex, al di sotto di 1,34$.
 
Ciò ha consentito agli investitori europei in oro di acquistare il prezioso metallo ad un prezzo vicino ai 967$/oz, subito dopo i dati relativi al PIL americano.
 
L’aggiornamento della situazione occupazionale da parte dell’agenzia ADP, che anticipa il dato ufficiale di fonte governativa che sarà noto nella giornata di venerdì, smentiscono le previsioni degli analisti prevedendo la creazione di soli 218.000 nuovi posti di lavoro in questo mese, dato nettamente al di sotto del mese precedente che è stato di 280.000.
 
Il comportamento dei prezzi dell’argento è stato sostanzialmente identico a quello dell'oro, venendo scambiato a 20,58$/oz.
 
I prezzi dell’oro a Shangai, primo mercato al mondo per consumi, sono calati oggi ma l'oro ha comunque mantenuto il premio di 2,50$/oz sul prezzo internazionale di Londra.

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento