Oro oggi

Oro al picco di due settimane in euro in attesa dei voti sulla Brexit

tre punti chiave di questa settimana: Brexit senza accordo, posticipazione o annullamento.   
 
"Recuperando il livello chiave di 1.300$, l’oro è stato sostenuto dalla domanda come bene rifugio dal caos della Brexit", afferma l'agenzia di stampa Reuters, sottolineando anche la debolezza del dollaro USA dopo "dati statunitensi più deboli".   
 
Nonostante i disordini politici a Westminster tuttavia - dove il Primo Ministro Theresa May la scorsa notte ha visto il suo Accordo di ritiro con l'UE respinto per una seconda volta - solo il prezzo dell'oro in sterline inglesi per oncia ha subito una perdita per la settimana fino ad oggi, scambiato a 992£, con la sterlina proiettata al di sopra di 1,31$.
 
Il prezzo dell'oro in tutte le altre principali valute è salito in controtendenza, con l'oro in euro che ha toccato 1.158€ l'oncia, un picco di 2 anni quando è stato raggiunto lo scorso mese.
 
 
 
Dopo i dati sull'inflazione USA al di sotto delle previsioni di ieri, i dati di mercoledì hanno annunciato nuovi ordinativi di macchinari nell'economia mondiale n. 3, il Giappone,  sono scesi del 2,9% a gennaio rispetto a Capodanno 2018, mentre la produzione industriale nell'Eurozona - il più grande blocco economico del mondo- è diminuita dell'1,1%, un calo inferiore a quello previsto dagli analisti.
 
Gli ordini di beni durevoli degli Stati Uniti oggi battono le prospettive di Wall Street con un aumento dello 0,4%, ma il ritmo di inflazione di febbraio nei prezzi all'ingrosso è rallentato al 2,5% escludendo il carburante e gli alimenti.
 
"Nonostante un tasso di disoccupazione vicino al minimo di cinquant’anni ed una crescita salariale più rapida, l'inflazione è mite", afferma l'agenzia di stampa AP, "una delle ragioni principali per cui la Federal Reserve ha sospeso i rialzi dei tassi".
 
In vista della decisione della prossima settimana e delle proiezioni della banca centrale statunitense, gli speculatori sul mercato dei future del CME ora non vedono la possibilità che la Fed alzi i tassi di interesse prima di febbraio 2020, con la probabilità di un taglio dei tassi che salta a più di una su 4 , quasi il doppio delle previsioni del mese scorso.
 
L'ultima serie di proiezioni della Fed, fatta a dicembre, ha indicato che i membri del FOMC hanno previsto un intervallo compreso tra il 2,4% e il 3,6% per il tasso di interesse chiave della banca centrale.
 
 
 
Il prezzo dell'oro in Cina ha segnato mercoledì un rialzo dell'1.3% per la settimana fino ad oggi in yuan.
 
Questo ha portato il premio del  metallo quotato a Shanghai sopra i 15$ l'oncia, il massimo del 2019 fino ad oggi.
 
Le azioni dell’Asia-Pacifico sono crollate per la prima volta questa settimana, oltre il 15% al di sotto del livello record del 2018.
 
Tuttavia, i mercati azionari europei sono saliti, con il FTSE100 di Londra che ha aggiunto l'1,0% rispetto alla chiusura della scorsa settimana, nonostante il rally della sterlina sul mercato dei cambi.
 
Riducendo le tariffe di importazione nel Regno Unito in caso di Brexit "senza accordo" – possibilità che dovrebbe essere esclusa dalla votazione odierna alla Camera dei Comuni - il ministero delle finanze del Regno Unito ha ridotto le sue previsioni del PIL del 2019 all'1,2% ma ha indicato che i prestiti pubblici saranno di 3 miliardi inferiori alle previsioni precedenti.
 
Se il Parlamento del Regno Unito respingerà una " Brexit senza accordo" questa sera, giovedì avrà luogo un voto per chiedere agli altri 27 stati dell'UE se la Gran Bretagna può ritardare la data di uscita che si era prefissata 2 anni fa.

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento