Oro oggi

Nuovi investitori in oro: record di 21 mesi nonostante l’incremento del prezzo, ma il sentiment rimane al minimo di 5 anni

Il sentiment degli investitori privati verso l’oro fisico da investimento è rimasto invariato al minimo di 5 anni questo mese  rispetto al mese scorso - secondo nuovi dati puubblicati da BullionVault - nonostante il picco registrato nell’apertura di nuovi conti dall’aprile del 2013, scrive Adrian Ash di BullionVault. 
 
L’incremento del prezzo durante il mese di gennaio ha fatto in modo che il numero di venditori superasse il numero di acquirenti su BullionVault – il più grande fornitore di oro fisico da investimento online – alcuni dei quali hanno deciso di monetizzare – disinvestendo e prelevando - i loro profitti, mentre altri hanno semplicemente ridotto le loro perdite dopo il crollo dell’oro del 40% dal picco dell’estate del 2011 al minimo del mese di novembre del 2014. 
 
Complessivamente, il Gold Investor Index – che misura il sentiment degli investitori privati sull’oro nel mercato di BullionVault – è rimasto invariato nel mese di gennaio rispetto a dicembre, fermo sul livello di 50.5. 
 
Una lettura di 50.0 indicherebbe un perfetto bilanciamento tra venditori e compratori netti durante il mese.  
 
Il Gold Investor Index raggiunse il picco di 71.7 nel settembre del 2011, salvo poi stabilire una serie di minimi fino al 48.8 del mese di febbraio del 2010.
 
 
Il 2015 è iniziato con il botto per il prezzi dell’oro. Lo scorso mese ha fatto registrare il più alto numero di nuovi investitori in oro su BullionVault dal crash del prezzo avvenuto nell’aprile del 2013, che portò gli investitori a costruire le proprie posizioni principalmente ricercando il prezzo-affare. 
 
Allo stesso tempo, però, vi è stato un contemporaneo ed equivalente, incremento delle vendite. Il picco dei prezzi del mese di gennaio ha dato la possibilità ai trader di monetizzare i profitti, pronti a ricomprare a prezzi scontati, lasciando inoltre una parte degli investitori un pò delusi dal comportamento dell’oro, che non è stato in grado di ridurre le perdite maturate in questi anni.
 
Tra gli investitori di BullionVault che hanno ridotto le loro proprietà fisiche di oro lo scorso mese, il numero di coloro che hanno venduto la totalità del metallo in loro possesso è stato il doppio rispetto al numero di persone che hanno comprato appena prima, o immediatamente dopo, il forte crollo del prezzo del 2013.
 
Un elevato numero di investitori che si sono dati alla ricerca dell’affare hanno visto i prezzi diminuire ulteriormente rispetto al momento in cui hanno comprato. Gli investitori a lungo termine sono consapevoli di quanto l’oro sia salito durante le crisi di valuta, il QE ed il crollo dei tassi di interesse, situazioni che si stanno ripetendo ancora oggi dalla crisi finanziaria.
 
Il numero di nuovi investitori, che per la prima volta hanno investito su BullionVault per l’acquisto di metallo durante il mese scorso, è stato al di sopra del 65% della media del 2014. Tra questi nuovi investitori, i trasferimenti di denaro più importanti sono stati nell’ordine di 150.000$ (e cifre anche più elevate) – dieci volte il valore medio di ciascun utente di BullionVault – crescendo del 20% rispetto alla media mensile dello scorso anno.
 
Complessivamente, l’ammontare del metallo custodito da parte dei clienti ha mostrato una riduzione per il terzo mese consecutivo. Ci sono stati più venditori netti che acquirenti.
 
Gennaio ha mostrato una riduzione, del totale dell’oro in custodia presso le camere blindate, dell’1,3% pari a 0,4 tonnellate (1,3%), rispetto al picco di ottobre del 2014 di 33.2 tonnellate. Il numero di persone che hanno ridotto o venduto completamente le proprietà di oro è salito del 64% dal mese di dicembre del 2014, fino ad arrivare al livello più alto dall’aprile del 2013.

 

Attachments: 

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento