Oro oggi

L'oro si comporta "terribilmente male", prezzo sotto i 1248$/oz

Il prezzo dell’oro in dollari scende al minimo di tre mesi all’ora di pranzo di mercoledì a Londra, con il prezioso metallo che viene scambiato a 1248$/oz. I mercati azionari mondiali azionari non sono riusciti a fare meglio, emulando il comportamento dell'oro.
 
I prezzi dell’oro in sterline per i risparmiatori del Regno Unito sono diminuiti rapidamente, perdendo 1,7% dal picco di lunedì e facendo registrare il minimo di una settimana a 774£/oz. 
 
Nel Regno Unito, un'ulteriore fattore di preoccupazione è dato dal vento indipendentista che ha pervaso la Scozia, in cui il fronte del si al momento sembra prevalere (51% contro il 49%). 
 
Gli analisti della Credit Swisse hanno evidenziato come fattori quali " la fuga di capitali e la profonda recessione" possano colpire la nazione se il risultato del referendum andrà a favore dell'indipendenza dal Regno Unito.
 
L’OSCE (Organizzazione per la Sicurezza  e la Cooperazione in Europa), ha affermato nel frattempo che le nuove sanzioni a carico della Russia, in riferimento alla situazione in Ucraina, potrebbero essere ritardate fino a quando il cessate il fuoco attualmente in vigore dia la possibilità di far si che si possa portare avanti un dialogo di tipo politico per la risoluzione della situazione.
 
Il Presidente dell’Ucraina in carica, Poroshenko, ha offerto ai separatisti filorussi una maggiore autonomia per le regioni dell'Est a patto che non si separino dalla nazione.
 
Gli investimenti in oro e argento si sono comportati terribilmente male come beni rifugio”, afferma Davi govett dall’ufficio londinese della Marex Spectron, “e con il trend attuale ed un dollaro così forte ci sarà una piccola domanda", ha concluso.
 
"Nonostante il più alto volume di scambi in 3 settimane, i prezzi dell’oro a Shangai, nella giornata odierna, sono andati sotto l'indice internazionale di Londra”, fa notare una  nota della MKS.
 
Pare che la domanda fisica di lingotti sia ancora troppo debole per gli investitori di tutto il mondo. 
 
"Il prezzo di 1248$/oz ha portato l'oro molto vicino ad uscire dalla fascia di prezzo nella quale è stato scambiato approssimativamente per sei mesi", ha affermato una nota della Commerzbank.
 
“Il fattore principale che sta pesando sui prezzi dell’oro continua ad essere la solidità del dollaro americano”, fa notare la banca tedesca, aggiungendo che i rendimenti decennali dei buoni del tesoro americano sono cresciuti martedì di oltre il 2,5%, che è stato il più alto incremento dall’inizio di agosto ed è stato "un'ulteriore fattore che impedisce apparentemente agli investitori di acquistare oro, nonostante i prezzi siano molto bassi”.

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento