Oro oggi

L'oro sale dello 0,9%, diversi fattori influenzano l'incremento

I prezzi dell’oro sono scesi e successivamente risaliti durante la giornata di martedì a Londra, subito dopo la pubblicazione dei dati sull’inflazione dei prezzi al consumo negli Stati Uniti del 2,1% per il mese di giugno.

Poco prima in India, il nuovo governo ha reso noto che manterrà inalterate le regole anti import, imposte la scorsa estate dall’amministrazione precedente con il fine di correggere il deficit commerciale del paese. 

Il governo inglese, invece, ha sollecitato un intervento volto all’incremento delle sanzioni nei confronti della Russia considerata responsabile della situazione che ha portato all’abbattimento dell’aereo malesiano MH17 in Ucraina, la scorsa settimana.
 
In Medio Oriente invece la situazione continua a peggiorare con più di 600 palestinesi e 29 israeliani rimasti uccisi nel conflitto fino adesso, secondo dati risalenti alla giornata di ieri. Stati Uniti e funzionari delle Nazioni Unite si sono incontrati oggi al Cairo per cercare di porre fine alle ostilità nella striscia di Gaza.
 
“Le tensioni in terra ucraina hanno mantenuto attivi gli scambi nel mercato dell’oro”, afferma una nota della banca australiana ANZ.
 
I prezzi dell’oro nella giornata odierna hanno registrato un incremento dello 0,9% dopo la pubblicazione dei dati sull’inflazione americana, mantenendo i prezzi sopra i 1310$/oz.

  

Anche il dollaro americano si è comportato positivamente nel mercato delle valute, portando la moneta euro vicino al minimo del 2014, a 1.3550$.
 
I prezzi dell’oro per gli investitori in euro sono saliti oltre i 970€/oz. 
 
“Solo un incremento al di sopra del prezzo corrente di luglio per arrivare a 1345.30$/oz, ci porterebbe a rivedere le nostre previsioni rialziste”, afferma Axel Rudolph, analista tecnico della Commerzbank.
 
In India, dove il Ministro delle Finanze Arun Jaitley oggi ha continuato a sostenere la politica anti import stabilita dal governo precedente, la banca centrale ha predisposto nuove regole volte a porre un freno al boom di mutui richiesti delle famiglie di richiedere mutui garantiti da oro.
 
Prestiti concessi per fini non agricoli non possono eccedere il 75% del valore dell’oro usato come garanzia, e non possono durare più di 12 mesi.
 
Molti prestiti garantiti da oro nei confronti di agricoltori indiani nello stato Sud- Orientale di Andhra Pradesh “sono stati utilizzati per altre attività”, ha affermato un funzionario lunedì, incluso l’acquisto di oro. 

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento