Oro oggi

L'oro perde 10$, i tassi dei Treasury aumentano, il deficit USA a mille miliardi nel 2019

Il prezzo dell’oro è sceso martedì verso i valori inferiori della fascia di oscillazioni di 10$/oncia  di questa settimana, a 1.408$ l'oncia mentre i mercati azionari europei registravano un rialzo, così come i rendimenti dei Treasury.   
 
L'indice EuroStoxx600 è salito dello 0,3% al picco di una settimana, ma i futures di New York hanno restituito i guadagni precedenti quando JPMorgan - la banca n. 1 per dimensioni delle attività - ha riportato utili nel secondo trimestre migliori del previsto, dopo la deludente relazione di lunedì di Citigroup (NYSE: C).   
 
Con la Casa Bianca di Donald Trump che ora prevede un deficit di mille miliardi tra entrate e spesa per il 2019, i costi di indebitamento di Washington sono cresciuti su tutta la linea, con rendimenti a 10 anni che hanno toccato il massimo da un mese al 2,14% annuo.   
 
Al netto delle aspettative di inflazione, i rendimenti dei titoli del Tesoro USA decennali sono andati nella direzione opposta ai prezzi dell'oro il 61% delle volte negli ultimi 10 anni su base settimanale.   
 
Questo trend è salito al 75% del tempo finora nel 2019.
 
 
Jerome Powell, presidente della Federal Reserve, la scorsa settimana ha indicato che il taglio ai tassi di interesse overnight è quasi certo all'incontro del 31 luglio.
 
"La politica monetaria più accomodante dovrebbe sostenere un prezzo dell'oro più alto", dice l'ultima analisi per il gruppo tedesco di raffinazione dei metalli preziosi Heraeus di SFA Oxford.
 
"Con rendimenti del Tesoro a breve termine ben al di sotto dell’ obiettivo della Fed, un taglio è inevitabile, ed anche l'inflazione è indietreggiata all'1,6% a giugno.
 
"Così la Fed farà una riduzione di 25 punti base e la definirà un’azione preventiva, per mantenere l'espansione economica in corso."
 
Anche i prezzi dei lingotti d'oro in Cina hanno resistito da ieri, mantenendosi a 315¥  per grammo - un nuovo massimo di 6 anni quando è stato raggiunto a fine giugno.
 
Il premio dell’oro di Shanghai, un incentivo per la spedizione di lingotti d'oro da Londra al alla Cina, primo paese al mondo per consumo, appena al di sotto di 13$ l'oncia, circa il 40% sopra i livelli tipici.
 
Nel frattempo, il prezzo dell’oro in euro è diminuito rispetto al decimo tentativo di superare la resistenza a 1.260€ delle ultime 3 settimane, mentre in sterline è a 85p di distanza dal nuovo massimo di 8 anni, a 1.140£ per la quinta volta nella storia.
 
Nonostante la notizia del deficit di bilancio di mille miliardi nel 2019, i titoli dei giornali riguardano il continuo attacco di Donald Trump su Twitter a quattro donne democratiche di colore al Senato, accusandole in vari modi di essere socialiste, comuniste ed anti-americane.

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento