Oro oggi

L'oro diminuisce con l'aumento dell'inflazone USA, resta al picco di 120 settimane in sterline

Il prezzo dell’oro è diminuito al di sotto di 1.310$ l'oncia per la quinta volta in una settimana, mentre i nuovi dati sull’ inflazione degli Stati Uniti hanno battuto le previsioni degli analisti e hanno contrastato con i "cauti" piani della Federal Reserve sulla necessità di alzare i tassi di interesse nel 2019 .
 
Il prezzo dell'oro in euro è salito a 1.160€ ancora una volta con la diminuzione dell'euro nel mercato dei cambi,con una perdita 1,5 centesimi contro il dollaro, dopo che nuovi dati hanno mostrato che la produzione industriale delle 19 nazioni è diminuita del 4,2% a dicembre rispetto ad un anno prima, la peggiore contrazione dalla crisi finanziaria globale di un decennio fa.
 
Nel frattempo, il prezzo dell’oro nel Regno Unito è rimasto al picco di 120 settimane di venerdì scorso a 1.016£ l'oncia, dopo che l'inflazione del Regno Unito si è mostrata al di sotto delle previsioni degli analisti all’1,8% su base annua, un minimo di due anni.
 
La cosiddetta inflazione "core" USA, che esclude i costi "volatili" di carburante e alimentari, è invece al 2,2% secondo gli ultimi dati ufficiali.
 
L'ETF SPDR Gold Trust (NYSEArca: GLD) ha visto ulteriori deflussi martedì, riducendosi così per 7 degli 8 giorni di scambi di questo mese, con l’ interesse degli investitori in diminuzione del 3,0% mentre i prezzi del lingotto si sono mantenuti in un range di 20$ al di sopra dei 1.300 per oncia.
 
 
Il prezzo dell'oro a Shanghai si è attestato ancora sopra i 287¥ al grammo oggi, la terza sessione dalla riapertura dopo il Capodanno lunare.   
 
Questo livello è il picco di 21 mesi per i prezzi dell'oro in yuan, massimo già raggiunto all'inizio di gennaio.   
 
Gli scambi di oggi hanno mantenuto il premio di Shanghai sulle quotazioni in oro di Londra - una misura del saldo della domanda e dell'offerta interna della Cina - a 1$ sopra la media tipica di $ 9 l'oncia.
 
 
" La Cina [sta] mettendo a punto le riserve valutarie in un contesto di incertezza globale", ha affermato il quotidiano statale China Daily, dopo che la Banca Popolare ha annunciato di aver aumentato le riserve di lingotti d'oro di Pechino per il secondo mese consecutivo a gennaio.
 
"È difficile non collegare l'improvviso appetito per l'oro con il peggioramento della prospettiva economica globale", concorda una colonna di Bloomberg, nella quale si sostiene che "l'oro sta inviando un segnale tramite l’aumento del prezzo, nonostante il rally degli asset di rischio”.
 
"Due grandi mutuatari cinesi non hanno rispettato le scadenze recenti per il pagamento", ha proseguito la colonna, "suggerendo che gli sforzi del governo, per smussare le crepe nel mercato obbligazionario [in Cina] da $ 11 trilioni, non avvantaggiano tutte le imprese".   
 
Nel frattempo l’India, il secondo consumatore d'oro al mondo, nel quale il dazio all'importazione aggiunge il 10% ai prezzi e l'imposta sulle vendite aggiunge un altro 3-5% su gioielli - controlli più severi negli aeroporti hanno causato "una maggiore attenzione dei contrabbandieri d'oro verso le reti ferroviarie", ha indicato the Times of India, "[che] non hanno un controllo adeguato dei bagagli".
 
In Giappone, i sequestri di oro di contrabbando sono aumentati di 50 volte, dal momento in cui l‘IVA è aumentata dal 5% all'8% nel 2014.   
Con l'IVA del Giappone destinata a salire del 10% a ottobre, il ministero delle Finanze "sta pianificando di esigere dagli acquirenti le copie dei documenti d’identità dei venditori, come passaporti o patenti di guida", ha riportato The Japan News.

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento