Oro oggi

L’oro dimezza il guadagno di ottobre, argento -3%

L’oro e l’argento sono diminuiti di prezzo mercoledì, cancellando metà dei guadagni fino ad ora realizzati ad ottobre durante un rally delle borse mondiali ed al termine della diciannovesima conferenza annuale della LBMA.

Il dollaro ha raggiunto i massimi di metà agosto contro l’euro, con i dati sull’accupazione americana positivi (227.000 posti di lavoro in più) al di sopra delle aspettative di Wall Street ed al picco di otto mesi.

L’inflazione sottostante dell’Eurozona è aumentata a 1,1%, il dato maggiore delle fluttuazioni degli ultimi 14 mesi per i 337 milioni di cittadini delle diciannove nazioni.

L’oro è diminuito al minimo di tre settimane dopo che le Borse asiatiche hanno seguito Wall Street nel suo secondo rialzo in una settimana.

A 1.213$/oncia, l’oro ha dimezzato il guadagno di venerdì scorso.

A 14,22$/oncia questa mattina, l’argento si dirige verso una perdita del 3% ad ottobre, fallendo nel tentativo di mostrare una chiusura mensile in attivo da maggio.

David Holmes di Heraeus ha osservato alla conferenza della LBMA che “gli investimenti guidano il prezzo dell’argento non la domanda industriale”.

Secondo Holmes, i fondi d’investimento ridurranno le posizioni corte sull’argento, permettendone l’aumento di prezzo fino a 16$/oncia entro la conferenza del 2019.

I partecipanti alla conferenza in generale ne hanno previsto un aumento solo a 15$/oncia nell’arco di un anno.

Le previsioni più rialziste sono state per il palladio, la cui scarsità ne permetterà un aumento del 4,7% rispetto al picco storico della scorsa settimana.

Per il platino le previsioni sono di aumento del 20,8% dal livello attuale.

Per l’oro, l’ultima previsione è stata quella di un aumento del 25% a 1.532$/oncia entro la proissima conferenza della LBMA, che si terrà a Shenzhen, in Cina, in colaborazione con lo Shanghai Gold Exchange.

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento