Oro oggi

La LBMA prevede un +6,6% per l'oro, ma intanto il prezzo scende

L' oro ha proseguito il trend ribassista nella giornata di mercoledì con il metallo che finora ha perso il 2% dall'inizio degli scambi di questa settimana. 
 
Il dollaro ha guadagnato terreno nei confronti delle valute principali di scambio. 
 
L'euro ha toccato quindi il minimo di una settimana contro il dollaro. 
 
Donald Trump ha ristretto il cerchio sui possibili candidati alla successione di Janet Yellen alla presidenza della Federal Reserve, prevista per la fine di febbraio.
 
Dopo aver detto di voler decidere "nelle prossime due settimane" circa un mese fa, Trump ha ridotto a cinque la scelta del nuovo presidente della Fed tra Jerome Powell, Kevin Warsh, John Taylor, Gary Cohn e la stessa Janet Yellen.
 
In seguito all'arresto dei due esponenti principali del movimento per l'indipendenza della Catalogna, il Governo centrale spagnolo ha affermato oggi che sospenderà l'art. 155 della Costituzione, rimuovendo tutti i poteri regionali se Carles Puigdemont - governatore della regione – indirà nuove elezioni.
 
I partecipanti alla conferenza annuale della LBMA, tenutasi quest'anno a Barcellona, hanno previsto prezzi dell'oro in rialzo fino a 1.369 dollari per oncia entro la riunione del prossimo anno a Boston, circa il 6,6% al rialzo rispetto al prezzo pomeridiano della LBMA di martedì, fissato a 1.284,75 dollari per oncia.
 
"L'incremento dei tassi di interesse non erano stati già prezzati nel bene rifugio per il prossimo anno", ha affermato Reuters nel riportare un commento di Carsten Fritsch, analista della Commerzbank, guardando allo scivolamento del prezzo di questa settimana.
 
La decisione di "lasciare i tassi di interesse invariati" alla riunione della Federal Reserve del prossimo mese è data per scontata se considerate le scommesse sui tassi di interesse per mezzo di contratti futures. Le possibilità di un incremento a dicembre erano del 96,7% mercoledì mattina, in rialzo rispetto all'82,7% e al 56,6% rispettivamente di una settimana e di un mese fa.
 
I prezzi dei principali titoli di Stato sono scivolati nuovamente, spingendo i rendimenti dei titoli del tesoro americano a dieci anni al rialzo verso il massimo di una settimana a 2,33%.
 
E' possibile leggere la versione completa dell'articolo in inglese cliccando qui.
 

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento