Oro oggi

Il Regno Unito terrorizza i mercati, picco dell'oro nelle valute principali

Rally dell'oro nelle valute principali durante gli scambi in Asia e in mattinata a Londra in seguito ai risultati a sorpresa del referendum che ha visto il partito del Leave prevalere sul Remain.  
 
Il metallo è poi calato leggermente, tenendosi comunque sopra livelli molto alti sul finire della mattinata e all'apertura del mercato statunitense.
 
Borse europee in forte calo con ribassi superiori al 10% nei mercati del Sud Europa, con Atene, Madrid e Milano a guidare il crollo.
 
L'indice FTSE di Londra ha perso circa il 4,7%, un calo paradossalmente inferiore agli altri mercati europei.
 
Giù anche il prezzo del petrolio e delle materie prime in generale.
 
Il prezzo dell'oro in dollari ha tenuto al di sopra del picco di due anni di 1.315$/oz realizzato lo scorso giovedì.
 
L'argento è salito fino a 18,32$/oz per poi essere scambiato nel pomeriggio al di sopra di 17,75$/oz.
 
Il prezzo dell'oro in euro ha tenuto al di sopra del picco di tre anni sopra i 1.200€/oz fino a fine mattinata, per poi scendere intorno ai 1.181€/oz nel primo pomeriggio.
 
Il Presidente  del Consiglio, della Commissione e del Parlamento Europeo hanno unanimamente chiesto l'immediata attivazione dell'art. 50 del Trattato di Lisbona per "l'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea senza esitazioni".
 
Nigel Farage, leader del partito UKIP, ha affermato di aspettarsi che Olanda, Austria e altri membri dell'Unione Europea intraprendano la stessa strada presa dal Regno Unito.
 
Il voto di giovedì ha portato alle dimissioni del Primo Ministro inglese David Cameron.
 
Il prezzo dell'oro in sterline era sceso del 10% nella giornata di giovedì rispetto al picco di tre anni della scorsa settimana, per poi salire del 22% durante la notte, l'incremento più rapido di sempre che ha portato il metallo a toccare i 1.010£ per oncia.
 
"Dobbiamo essere preparati ad una potenziale e maggiore volatilità nei mercati finanziari rispetto a quella registrata durante la crisi del 2008-2009", ha affermato Edward Bonham Carter del gruppo Jupiter.
 
Anche i prezzi dell'oro in franchi svizzeri sono saliti ai massimi di tre anni durante la notte con il bene rifugio che è stato scambiato sopra i 1.330CHF per oncia.
 

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento