Oro oggi

I prezzi da record stimolano il contrabbando di lingotti d’oro dalla Cina, i tassi reali negativi promuovono l’argento, mentre la sterlina britannica affonda ancora

I LINGOTTI D’ORO scambiati nel mercato all’ingrosso di Londra sono scesi e poi risaliti a 1935 $ all’oncia mercoledì all’ora di pranzo rimanendo invariati per la settimana, per quanto i mercati azionari occidentali abbiano arrestato il forte crollo delle ultime quattro sessioni.

Con l’EuroStoxx 600 in rialzo dello 0.9%, l’indice Nasdaq 100 dei titoli tecnologici quotati negli Stati Uniti si è diretto verso un aumento dell’1.5% all’apertura odierna a New York, accorciando la sua caduta di un decimo rispetto al nuovo massimo storico di mercoledì scorso.

Riguardo l’oro, in rapporto al quale l’indice ha raggiunto il picco a più di 15 once nel pieno della Bolla delle Dot-Com nel marzo del 2000 – il Nasdaq ha registrato un andamento poco favorevole dalla metà del 2018, nonostante l’aumento di oltre la metà in transazioni.

I prezzi dell’oro in Cina oggi sono scesi a 51 $ all’oncia al di sotto delle quotazioni di Londra, suggerendo una domanda debole rispetto all’offerta nella nazione al primo posto per estrazione, importazione e numero di consumatori del metallo – da cui è illegale esportare lingotti d’oro.

“C’è una differenza nei prezzi dell’oro tra Hong Kong e la Cina continentale,” si legge su un articolo del South China Morning Post dove vengono riportate le parole di un agente di polizia della città, che ritiene questo divario del 10-20% la causa di un tentativo di contrabbando di venti lingotti d’oro da un kg – per un valore di circa un milione di dollari americani – verso la ex regione “autonoma” della dittatura Comunista.

I prezzi da record dell’oro del 2020 hanno inoltre stimolato una nuova ondata di attività minerarie illegali “Zama Zama” in Sudafrica – l’ex nazione numero uno per la produzione del metallo – portando avanti la tendenza in crescita dell’estrazione artigianale su piccola scala (ASM), mentre la produzione legale in larga scala rimane statica a livello mondiale.

“Il settore minerario [ufficiale] si è ridotto notevolmente nel corso di molti anni in Sudafrica," afferma James Wellsted della Sibanye Stillwater (JSE: SSW), il più grande produttore legale della nazione.

“Questo ha fatto sì che molti ex-minatori ora si ritrovino senza un lavoro, e che alcuni di essi ricorrano all’estrazione illegale. Ed è una sfida molto grande sia per l’industria mineraria che per il Paese”.

“Anche se continuiamo a vedere una tendenza al rialzo a lungo termine,” afferma una nota sulla strategia di trading della banca svizzera Crédit Suisse, “rafforzata dal calo dei rendimenti reali statunitensi e dal dollaro in caduta, la nostra propensione immediata rimane per un ulteriore consolidamento al di sopra di un cluster di supporti a 1887/37 $.

Se questa debolezza si estendesse, vedremmo la possibilità di una battuta d’arresto più profonda a 1765 $ e potenzialmente a 1726 $”.

Regolato dalle aspettative d’inflazione del mercato, il rendimento reale offerto dai buoni del Tesoro USA a dieci anni è oggi sceso del -1.00%, un tasso reale negativo da record sui dati relativi a quando per la prima volta è stato violato durante la discesa di fine luglio, proprio quando i prezzi dell’oro hanno superato nuovi massimi storici.

“Nel periodo in cui i tassi d’interesse reali [USA] sono diventati negativi all’inizio della pandemia a marzo”, afferma Jonathan Butler, capo dello sviluppo aziendale dei metalli preziosi del conglomerato giapponese Mitsubishi “ i prezzi dell’argento sono saliti da 14 $ a massimi di 29,86 $ - un aumento del 113%”.

I lingotti d’argento hanno seguito oggi i prezzi dei lingotti d’oro scendendo e salendo, scambiando a prezzi quasi invariati per la settimana fino all’ora di pranzo di Londra, a 26,75 $ l’oncia.

“Se l’inflazione dovesse continuare a salire,” afferma Jonathan Butler “come considerato attualmente dalla US Federal Reserve, i tassi d’interesse reali potrebbero plausibilmente scendere sotto l’attuale meno 1% e l’argento potrebbe di conseguenza aumentare ulteriormente, mentre gli investitori cercano una protezione economica dall’inflazione”.

Nel frattempo i prezzi dei lingotti d’oro in euro hanno registrato una ripresa dai minimi quasi settimanali di ieri salendo a 1640 Euro all’oncia, ma gli investitori britannici hanno visto i lingotti raggiungere massimi di tre settimane sopra le 1495 sterline mentre la sterlina britannica è affondata di nuovo a causa del peggioramento dello stallo della Brexit tra Londra e Bruxelles.

La sterlina britannica è scesa a nuovi minimi di sei settimane sul mercato valutario; un calo di quasi di quasi il 5% sui suoi concorrenti principali rispetto ai massimi di due anni registrati a inizio settembre, dopo la pubblicazione del governo britannico del disegno di legge del mercato interno, dove si cercano di scavalcare sezioni chiave dell’accordo di uscita dalla UE – firmato dal Primo Ministro pro-Brexit Boris Johnson come un “accordo pronto” a gennaio – in vista dell’uscita finale del Regno Unito dall’Unione Europea a dicembre.

“Introdotto per proteggere lavori e commercio nel Regno Unito”, il disegno di legge darebbe a Westminster il controllo sugli aiuti statali e le normative nell’Irlanda del Nord, violando l’accordo UK-UE per evitare un confine rigido per beni e servizi con la Repubblica Irlandese, membro dell’UE.

“Gli accordi devono essere rispettati” ha affermato Ursula Von Der Leyen, Presidente della Commissione Europea.

“Stiamo attualmente ammonendo la Cina per la violazione del Trattato con il Regno Unito su Hong Kong," ha aggiunto l’ex ministro degli esteri britannico Malcolm Rifkind. “[Questo] è un autogol inutile.”

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento