Oro oggi

I dati tecnici dominano la direzione dei prezzi

Il prezzo dell’oro è sceso nuovamente a 1.282$/oz dopo il rally dell’ora di pranzo a Londra. Nello stesso momento i mercati azionari europei recuperavano le perdite precedenti a seguito dei forti dati sul settore manufatturiero dell’Eurozona.
 
Per contro, il settore manufatturiero cinese ha subito una contrazione per il quarto mese consecutivo, secondo l’indice PMI della HSBC.
 
“I prezzi dell’oro sono stati compromessi dal miglioramento dei dati macroeconomici e dalle voci che sostengono che le importazioni in Cina sono legate alla domanda di finanziamento”, afferma Robin Bhar, analista della Societe Generale, nel fare riferimento all’ultimo commento settimanale sul finanziamento sul commercio di oro da parte del World Gold Council, l’organizzazione mondiale sullo sviluppo del mercato dell’oro.
 
“L’unico e reale supporto per i prezzi dell’oro sta arrivando da qualche situazione di tensione che continua ad esistere in Ucraina”, afferma in una nota la banca tedesca Commerzbank.
 
“In linea con le nostre aspettative, il mercato ha già raggiunto i livelli minimi di aprile. I prezzi dell’oro potrebbero continuare a consolidarsi un pochino durante i noiosi scambi di questa settimana, a meno che le vendite non si intensifichino sotto i 1278/80$/oz”, afferma un operatore della banca russa VTB.
 
Inoltre, guardando al grafico sui prezzi dell’oro “i dati tecnici dominano la direzione e gli stessi indicatori tecnici indicano una tendenza ribassista”, afferma in una nota il team delle commodities della Standard Bank, la banca che è in procinto di essere acquistata dalla banca cinese ICBC.
 
“Con una decisa rottura sotto 1278$/oz”, afferma la Standard Bank, "i prezzi dell’oro potrebbero scendere successivamente fino a 1255/1240$/oz”.
 
“Il comportamento dell’oro di martedì ha messo in discussione l’importanza di quel livello”, afferma il team di broker della Marex Spectron.
 
Nel frattempo in Cina, il contratto più attivo nel Gold Exchange di Shangai ha chiuso la giornata di mercoledì a circa 75 centesimi per oncia sopra la quotazione di Londra, facendo segnare soltanto il sesto premio delle ultime nove settimane sui prezzi internazionali di Londra. 

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento