Oro oggi

Gli investitori in argento iniziano il nuovo anno incassando i profitti

Il nuovo anno ha visto scendere il sentiment degli investitori privati verso l’argento al minimo record, mentre il forte rally del prezzo del metallo ha indotto i proprietari presistenti a vendere, secondo Adrian Ash nel nuovo Silver Investor Index di BullionVault.
 
L’incremento del prezzo dell’argento nell’ordine del 10% durante il mese di gennaio ha evidenziato un numero maggiore di venditori rispetto a qualsiasi altro mese dall’estate del 2011. Quest’ultimo numero è stato molto vicino a quello di coloro che, invece, hanno percorso la via opposta, ossia quella di acquistare argento esente da I.V.A., ai prezzi del mercato ufficiale sul sito più importante al mondo per lo scambio di metalli preziosi da investimento.
 
Ciò ha portato il nuovo Silver Investor Index di BullionVault – compagno del più noto Gold Investor Index lanciato nel 2012 – vicino al minimo raggiunto nel giugno del 2014 quando i venditori di argento erano stati più numerosi dei compratori. 
 
Sono passati ormai 5 anni da quando BullionVault ha permesso agli investitori privati di compravendere argento online e di tenerlo in deposito presso 4 diverse camere blindate, a scelta del cliente tra Londra, Singapore, Toronto e Zurigo.
 
Il numero di investitori privati che lo scorso mese hanno scelto di comprare argento su BullionVault è salito del 39% rispetto a dicembre, raggiungendo il livello più alto da settembre dello scorso anno

Allo stesso tempo, però, il numero di investitori privati che hanno venduto è salito dell’83% da dicembre, raddoppiando quasi la media del 2014, per raggiungere il livello più alto dall’agosto del 2011.

Tutto ciò significa che il numero dei venditori è andato molto vicino ad eguagliare il numero dei compratori, portando il dato del Silver Investor Index al ribasso dal dato di 51.9 di dicembre al 50.1 dello scorso mese.

Un dato di 50 mostrerebbe un perfetto bilanciamento tra gli investitori. Gli ultimi 3 anni hanno visto il Silver Investor Index raggiungere il picco di 63.3 nel marzo del 2012 e toccare il minimo di 49.4  nel giugno del 2014.

Il Silver Investor Index mostra come gli scambi tra gli investitori privati rifletta la grande volatilità del prezzo del metallo di questo periodo. I prezzi dell’argento sono il 75% più volatili rispetto a quelli dell’oro su base giornaliera, divenendo maggiormente interessanti per i trader alla ricerca di un rapido guadagno.

Gli investitori in argento sono per il 50% più propensi a scambiare il metallo durante il mese rispetto a quelli che possiedono oro.

La volatilità dell’argento porta ad un incremento degli investitori ma, allo stesso tempo, dei venditori, proprio come si è potuto osservare per l’oro all’inizio del nuovo anno. E’ un ragionamento quasi scontato, proprio in virtù del forte incremento del metallo a discapito di tutte le valute.

Facendo registare un prezzo medio-minimo mensile di 16$/oz – il più basso dall’estate del 2009 - i prezzi dell’argento sono saliti fortemente. Il prezzo in dollari ha raggiunto il picco alla fine di gennaio sopra i 18$/oz, circa il 28% oltre il mimimo di 5 anni di novembre.

In precedenza il Gold Investor Index era rimasto invariato a quota 50.5 nel mese di gennaio, senza far registrare alcun incremento dal minimo di dicembre, data la riduzione delle proprietà dei clienti per il terzo mese consecutivo. 

La lettura del Silver Investor Index è stata di 50.1 nel mese di gennaio, ma la domanda netta in termini di peso è stata positiva, con gli utenti di BullionVault che hanno aggiunto argento alle loro proprietà complessive per l’ottavo mese su 12. Allo stesso tempo, però, il numero di investitori privati che hanno venduto è salito dell’83% da dicembre, raddoppiando quasi la media del 2014, per raggiungere il livello più alto dall’agosto del 2011.

Tutto ciò significa che il numero dei venditori è andato molto vicino ad eguagliare il numero dei compratori, portando il dato del Silver Investor Index al ribasso dal dato di 51.9 di dicembre al 50.1 dello scorso mese.

Un dato di 50 mostrerebbe un perfetto bilanciamento tra gli investitori. Gli ultimi 3 anni hanno visto il Silver Investor Index raggiungere il picco di 63.3 nel marzo del 2012 e toccare il minimo di 49.4  nel giugno del 2014.

Il Silver Investor Index mostra come gli scambi tra gli investitori privati rifletta la grande volatilità del prezzo del metallo di questo periodo. I prezzi dell’argento sono il 75% più volatili rispetto a quelli dell’oro su base giornaliera, divenendo maggiormente interessanti per i trader alla ricerca di un rapido guadagno.

Gli investitori in argento sono per il 50% più propensi a scambiare il metallo durante il mese rispetto a quelli che possiedono oro.

La volatilità dell’argento porta ad un incremento degli investitori ma, allo stesso tempo, dei venditori, proprio come è stato possibile osservare per l’oro all’inizio del nuovo anno. E’ un ragionamento quasi scontato, proprio in virtù del forte incremento del metallo a discapito di tutte le valute.

Facendo registare un prezzo medio-minimo mensile di 16$/oz – il più basso dall’estate del 2009 - i prezzi dell’argento sono saliti fortemente. Il prezzo in dollari ha raggiunto il picco alla fine di gennaio sopra i 18$/oz, circa il 28% oltre il mimimo di 5 anni di novembre.

In precedenza il Gold Investor Index era rimasto invariato a quota 50.5 nel mese di gennaio, senza far registrare alcun incremento dal minimo di dicembre, data la riduzione delle proprietà dei clienti per il terzo mese consecutivo. 

La lettura del Silver Investor Index è stata di 50.1 nel mese di gennaio, ma la domanda netta in termini di peso è stata positiva, con gli utenti di BullionVault che hanno aggiunto argento alle loro proprietà complessive per l’ottavo mese su 12.

Attachments: 

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento