Oro oggi

Tulipani, ferrovie e perchè non Bitcoin?

No ad azioni, bond, conchiglie o pietre Rai 
 
Una prerogativa del denaro, scrive Adrian Ash di BullionVault, è che non perde il 27% del potere d’acquisto in 4 giorni...
 
...per poi recuperarlo di nuovo dopo 72 ore.
 
Questa super-volatilità è stata fatale per il marco tedesco durante il collasso economico del paese, a seguito della prima guerra mondiale. 
 
Ciò è successo anche al Bitcoin dopo l’ultimo picco di mercoledì scorso.
 
“Bitcoin: moneta del futuro?”si chiede questo chiaro e conciso video che ha appena vinto un concorso promosso dalla Banca Centrale Europea.
“NO”, conclude il video... proprio a causa della sua volatilità.
 
 
Ma mentre le criptovalute, in generale, non riescono a trovare molto spazio per i pagamenti, a parte il commercio illegale su internet per il quale anche i politici ne riconoscono l'utilità, avranno di sicuro un ruolo nel futuro delle valute legali. 
 
  • Le monete cominciarono a sostituire debiti sociali non scritti nel settimo secolo d.C. 
  • Le banconote cartacee iniziarono ad essere utilizzate come ricevute per monete d’oro dal medioevo
  • Le carte contactless di oggi rendono inutili sia monete che banconote (oltre al cassiere) per la maggior parte dei consumatori
 
A parte i rischi sociali, economici e politici derivanti dalla scelta sconsiderata di abolire il contante, è evidente che il denaro è uno strumento che l’umanità ha costantemente cambiato e reinventato. 
 
La tecnologia Blockchain alla base delle criptovalute moderne, con sistemi separati che eseguono e registrano ogni transazione senza l'intermediazione di una banca che si faccia pagare per questo, sta attirando l'attenzione delle banche centrali come la BCE.
 
Non c’è idea migliore, in altre parole, e le banche centrali non possono non tentare di sabotarla.
 
Ma nel mentre, come alcuni clienti di BullionVault si chiedono: perchè non accettiamo Bitcoin, per scambiare criptovaluta con oro, argento o platino nella nostra piattaforma? 
 
In effetti, BullionVault cerca di aiutare i clienti a liberarsi delle valute ed investire in oro, argento o platino, un modo sicuro ed economico di preservare il proprio capitale.
 
La liquidità, dopo la vendita, è immediata, denaro pronto per essere speso o utilizzato per l'acquisto di altri beni a tua scelta. Fornire nuovi metodi di pagamento o permettere ai clienti di conservare valore in valute diverse da quelle che offriamo non è ciò di cui ci occupiamo.
 
Se si volesse vendere il proprio oro per acquistare azioni o una nuova casa, BullionVault permette di effettiuare il primo passo di questa transazione a costi molto bassi. Per i passi successivi lasciamo che sia il cliente a scegliere.
 
Questo è il motivo per cui, ad esempio, non accettiamo franchi svizzeri come valuta di pagamento o scambio, nonostante le frequenti richieste negli anni. 
 
Non accettiamo nemmeno pacchetti azionari, conchiglie, sigarette o pietre da cinque tonnellate. 
 
Tempo addietro i clienti dicevano “l’oro è un porto sicuro, come anche il franco svizzero. Perchè non posso scambiarli su BullionVault?”.
 
 La Banca Centrale svizzera in seguito ha cercato di distruggere la reputazione di stabilità del franco. Come ogni istituto dotato di poteri in materia di politica monetaria, l'obiettivo è avere a disposizione denaro da iniettare nel mercato per stimolare l’economia...non importano le conseguenze per i lavoratori, i risparmiatori e la posizione internazionale del paese.
 
Sostituendo il “Franco svizzero” con “Bitcoin”, e “porto sicuro” con “qualcosa che vada al di là del controllo governativo” la domanda rimane la stessa, così come la risposta da parte di BullionVault.
 
Dollari, euro, sterline e yen sono le valute utilizzate nel mercato professionale dei metalli preziosi. E' la liquidità utilizzata nel mercato dei metalli preziosi...senza costi di conversione valuta...cui BullionVault permette di dare accesso agli utilizzatori della sua piattaforma.
 
Il Regno Unito, l’Eurozona e gli Stati Uniti sono i nostri maggiori mercati. (La maggiore della clientela dei paesi asiatici rimane esclusa dal nostro servizio in virtù dei controlli sul cambio valuta).
 
Non sarebbe possibile raggiungere lo stesso volume di transazioni in altre valute considerate minori, dal momento che la competitività di mercato è una parte importante del nostro servizio per gli investitori in oro, argento e platino.
 
Alle tre valute messe a disposizone della clientela dal lancio del servizio nel 2005, è stato aggiunto solo lo yen giapponese, e solo perchè gode di una profonda liquidità di cui abbiamo bisogno per assicurare bassi costi a noi e ai nostri clienti.
 
Per questo, pur con tutto l’interesse e curiosità per il Bitcoin sin dalla sua invenzione nel 2009, non riteniamo che rappresenti un’opportunità commerciale valida per BullionVault alle condizioni attuali.
 
Esperienza ed impegno ci permettono di mantenere costi e liquidità senza rivali. Con un servizio clienti impeccabile, l’ambizione di essere i migliori nel mercato dei metalli preziosi ci rende la più grande piattaforma online per investitori privati.
 
Detto questo, potenzialmente il Blockchain e le criptovalute cambieranno il mondo. Quest’ultima bolla (perchè di bolla si tratta) ricalca il ciclo economico delle altre rivoluzioni tecnologiche ed invenzioni della storia. 
 
Basti pensare alle azioni quotate e bond governativi (bolla del Mississippi francese e della South Sea Company del 1720), quella delle ferrovie inglesi nel 1840, quella relativa ai fondi comuni di investimento (Wall street nel 1929) oppure la bolla Dot-com tra il 1996 ed il 2003.
 
Vale la pena investire in Bitcoin? Quanto in tulipani o quanto nelle ferrovie?
 
Ripeto, non siamo esperti in questo nuovo campo. (chi invece è esperto può leggere l’articolo di David Birch Oltre il Bitcoin. Ad ogni modo gli inutili tulipani e le ferrovie hanno entrambi
rovinato molti investitori che hanno investito troppo per poter avere un ritorno economico e che sono stati travolti dallo scoppio della bolla finanziaria.
 
Come business sostenibile e redditizio, dedicato a servire i clienti nel miglior modo possibile, continuiamo a procedure con la solita cautela che ci caratterizza. Finora i nostri successi e la nostra esperienza ci suggeriscono che i clienti non vorrebbero un servizio diverso. 
 
Dall’inizio dell’attività nel 2005 (dopo 3 anni di pianificazione) abbiamo aggiunto l’argento solo nel 2010, ed il platino solo quest’anno. L'impresa "gemella" di BullionVault,  WhiskyInvestDirect, seppur offrendo un metodo alternativo di investimento, utilizza la stessa tecnologia e lo stesso modello di business. 
 
Stoccaggio di beni fisici, completamente assicurati in depositi dedicati dove I beni sono disponibili al ritiro o alla vendita al prezzo corrente di mercato, a fronte di bassi costi di transazione ed in qualsiasi momento. 
 
Questo spiega il nostro scetticismo. Non possiamo che augurare buona fortuna a chi acquista bitcoin vendendo parte dei suoi metalli preziosi. Bullion Vault semplifica la prima del procedimento, rendendolo più sicuro ed economico rispetto a qualsiasi altro sito. Per trasferire i fondi dal conto del cliente al suo conto bancario, i sistemi esistenti per le transazioni
funzionano molto bene, a costi contenuti, con pagamenti reversibili che vengono utilizzati con fiducia miliardi di volte al giorno. 
 
Le criptovalute non rappresentano ancora una valida concorrenza per tutto questo. 
 
Almeno non al momento.

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento