Oro oggi

Trading al Comex tocca il minimo bearish di 4 settimane

La compravendita di oro è rimasta sottotono lunedì mattina, con i prezzi che sono scesi dello 0,9% in fine mattinata al mercato dell’oro fisico di Londra, mentre anche le altre materie prime scivolavano e i prezzi dei principali bond governativi recuperavano.
 
I mercati azionari in Europa scendevano, anche se l’indice MSCI World è stato trascinato al massimo di sei anni dall’ottima performance delle azioni in Cina.
 
I volumi di scambio in Cina sono rimasti in linea con la scorsa settimana, con i prezzi ufficiali del Shanghai Gold Exchange che hanno chiuso la giornata ad un premio di $3,90 all’oncia oltre il prezzo di riferimento di Londra.
 
L’argento scambiato a Londra è crollato dell’1,3% a $20,54 all’oncia prima di recuperare, in linea con quanto accaduto all’oro.
 
“Visto che nessun impulso significativo è atteso” si legge dell’ultimo aggiornamento settimanale del gruppo Heraeus, “prevediamo un movimento in entrambe le direzioni in un range di $1280-1295 per i prossimi giorni.”
 
“Tutto sommato ci aspettiamo movimenti in entrambe le direzioni” conferma Simon Weeks della bullion bank Scotia Mocatta, intervistato da Reuters.
 
“I prezzi rimarranno dentro un range ristretto sul breve termine” ha dichiarato Suki Cooper di Barclays, notando che “la possibilità dell’incremento della domanda da parte della Cina prima del capodanno cinese potrebbe fornire del supporto ai prezzi.”
 
Prendendo in considerazione le dichiarazioni della futura presidente della Federal Reserve Janet Yellen, “L’oro ha avuto molti catalisti durante l’ultimo anno e in particolare negli ultimi due mesi, e nessuno di essi è riuscito a riaccendere l’interesse negli investitori” aggiunge Cooper, notando che gli ultimi dati del Comex, il mercato per future e opzioni, indicano “la riduzione delle posizioni più aggressiva da marzo 2012.”
 
Nella settimana che è terminata martedì, la posizione net-long dei contratti dei player speculativi al Comex è crollata del 25% toccando il minimo di 4 settimane, come indicano i dati divulgati venerdì scorso dal CFTC.
 
Come gruppo, i player non industriali che scambiano future e opzioni hanno aumentato la misura delle loro posizioni short del 60% al livello più alto degli ultimi 3 mesi.
 
“Il sentiment era molto bearish prima dell’intervento della Yellen” scrive Bloomberg ciranto Donald Selkin, della National Securities Corp di New York.
 
“I suoi commenti sono stati cauti e possono essere interpretati come un’intenzione di posporre il tapering, cosa che è sicuramente d’aiuto per l’oro. Ma le ragioni principali per cui l’oro è crollato sono ancora valide: l’inflazione è bassa e i mercati azionari continuano ad andare forte.”
 
Dopo che la Federal Reserve a settembre ha eluso le aspettative non iniziando il programma di riduzione del programma quantitative easing che prevede l’acquisto di asset per $85 miliardi al mese, “È improbabile che Bernanke faccia alcunché durante il suo ultimo meeting se percepisce che il suo successore preferirebbe lasciare tutto invariato” considera Nic Brown, della banca di investimento e bullion bank francese Natixis.
 
“Il Dollaro potrebbe cedere, e sarebbe un momento potenzialmente positivo per l’oro, almeno sul brevissimo termine.” 

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento