Oro oggi

L'oro recupera 8$/oz rispetto al minimo di una settimana di ieri, scambi sui 1.323$/oz

L'oro è salito di 8 dollari per oncia dal minimo di una settimana di ieri di 1.315$/oz, durante gli scambi di mercoledì a Londra. 
 
Il bene rifugio è stato scambiato sopra i 1.323$/oz.
 
I mercati azionari sono rimasti invariati oggi rispetto al calo della giornata di ieri, grazie ai dati positivi provenienti dalla Cina sui prestiti bancari.
 
La Banca Popolare Cinese (PBOC) ha reso noto come i prestiti bancari siano saliti del 13% anno su anno nel mese di agosto, nella prima nazione al mondo per consumo di oro.
 
Il 70% dei nuovi prestiti è stato richiesto dai privati, mentre il restante dalle aziende.
 
Le Borse europee sono rimaste invariate dopo che Wall Street aveva chiuso la giornata di ieri al ribasso dell'1,5%. 
 
In attesa della decisione della Federal Reserve sui tassi di interesse, i mercati azionari mondiali hanno tenuto al 2,5% al ribasso rispetto allo stesso periodo dello scorso mese.
 
"L'oro costituisce un'alternativa all'inefficacia e alla stupidità dei politici", ha affermato Edward Dempsey della Pension Parteners durante un'intervista rilasciata alla CNBC la notte scorsa.
 
Nuovi dati provenienti dall'India mostrano come le importazioni di oro nel secondo trimestre siano crollate se raffrontate con lo stesso periodo dello scorso anno, secondo quanto riportato dagli analisti di Thomson Reuters GFMS.
 
Anche la domanda di oro da investimento è scesa del 40% anno su anno.
 
In India, il periodo più importante per la domanda di metallo da investimento e di gioielli è alla fine del mese di ottobre con l'inizio delle festività del Diwali.
 
La banca russa VTB – la seconda banca russa per grandezza – ha concluso un accordo con la Cina per la vendita di un quantitativo di oro ricompreso tra le quindici e le venti tonnellate nei prossimi dodici mesi.
 
La Russia, il secondo paese al mondo per estrazione di oro, è andata incontro a numerose sanzioni applicate dagli Stati Uniti e dall'Europa in seguito alla crisi ucraina. La banca centrale ha perciò acquistato oltre il 75% dell'intera produzione di oro estratto durante il 2014 e 2015.
 

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento