Oro oggi

Il prezzo dell'oro tocca 1306$/oz nella giornata di lunedì, le tensioni in Ucraina supportano il prezzo

Il prezzo dell’oro ha toccato i 1306$/oz per la prima volta nelle ultime sei sessioni il lunedì mattina a Londra.
 
I mezzi di informazione di Kiev riportano di un attacco ad un minibus mentre il sindaco della città separatista di Kharkiv vers ain condizioni critiche dopo essere stato sparato, pare da parte di cecchini durante uno scontro a fuoco.
 
Nella giornata odierna, gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni finanziarie su 7 ufficiali russi e 17 compagnie, affermando di voler mettere pressione a Mosca per spingerla ad implementare l’ impegno firmato a Ginevra questo mese per la riduzione della violenza in territorio ucraino.
 
“La tensione geopolitica attualmente in corso in Ucraiana continua a dare supporto ai prezzi dei lingotti, spingendo gli speculatori a scegliere la via dell’acquisto d’oro”, crede la banca tedesca Commerzbank.
 
Gli ultimi dati mostrano come hedge funds ed altri speculatori stiano ridimensionando le loro posizioni rialziste sui contratti futures americani per raggiungere il minimo di 10 settimane.
 
Fondi ETF, che comprano oro per garantire il valore delle azioni da loro emesse,  “hanno fatto segnare solo flussi marginali in uscita la scorsa settimana”, afferma la banca tedesca.
 
“Nessun reale segnale di domanda fisica”, concorda la compagnia Marex in una nota di scambio. 
 
In Cina, nazione numero uno per consumo di oro, i prezzi all’ingrosso sono cresciuti dello 0.9% nella giornata di lunedì.
 
Il contratto più scambiato a Shangai, ha chiuso con uno sconto di 87 centesimi al di sotto del prezzo internazionale di Londra e facendo segnare la decima settimana di ribasso rispetto all’indice menzionato.
 
“Per il momento, pare che la cina sia molto più che fornita adeguatamente”, dice il gruppo tedesco Heraeus.
 
La quota di import netto di lingotti d’oro in Cina attraverso Hong Kong è scesa del 25% dal quasi-record di febbraio, hanno mostrato lunedì nuovi dati.
 
Indicato da funzionari di Hong Kong nell’ammontare di 85 tonnellate, il flusso netto in entrata è stato solo leggermente al di sotto della media mensile
del 2013, anno record per acquisto di oro in Cina.
 
Guardando avanti, alla riunione della Fed di mercoledì ai dati sui Non-Farm Payrolls di venerdì, “il mercato dell’oro dovrebbe caratterizzarsi per volatilità. Le continue tensioni in Ucraina però, dovrebbero fornire supporto ai prezzi”, afferma l’analista della compagnia Mitsubishi, Jonathan Butler.

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento