Oro oggi

I prezzi si stabilizzano, gli investitori non si fidano e acquistano

Il sentiment degli investitori privati nei confronti dell'oro è rimasto invariato afferma l’ultimo Gold Investor Index di BullionVault, continuando a consolidarsi in questo 2015 in una situazione di stabilità dei prezzi e della domanda, scrive Adrian Ash di BullionVault.
 
Il Gold Investor Index misura il sentiment nei confronti dell’oro da parte degli investitori privati attraverso l’utilizzo dei dati relativi all’attività di trading realizzata dagli stessi nella piattaforma di BullionVault, compagnia che gestisce un valore totale di 1,73 miliardi di dollari tra lingotti e valuta (£ 1.13bn, € 1.58bn, ¥ 214bn).
 
L'indice viene calcolato considerando il numero di persone che hanno terminato il mese riducendo il loro quantitativo di oro rispetto a coloro che l’hanno aumentato oppure venduto. 
 
Una lettura di 50.0 segnalerebbe un perfetto equilibrio tra acquirenti e venditori netti. 
 
L’indice è scivolato dal dato di 53,6 di aprile a quello di 53,2 del mese scorso, appena al di sopra della lettura di marzo di 53,1.
 
  
Adrian Ash, responsabile del Dipartimento di Analisi e Ricerca di BullionVault, ha affermato:
 
"Nelle tre valute – dollari, sterline e euro - il prezzo dell'oro aveva raggiunto i livelli attuali due anni fa. Il sentiment in questo momento si sta consolidando in virtù della stabilizzazione dei prezzi. 
 
 
L’indice di maggio è stato superiore sia allo stesso mese dello scorso anno che della media degli ultimi 12 mesi, il quarto mese di fila di quest’anno che mostra un solido recupero del sentiment.
 
Dopo aver raggiunto il minimo di 5 anni a Capodanno, la ripresa sostenuta del sentiment è stata la più forte dall’estate del 2013.
 
Il mese scorso i clienti di BullionVault hanno continuato ad incrementare le riserve di metallo fisico di 0,2 tonnellate per portare il livello complessivo delle proprietà gestite dalla compagnia al record di sempre di 33.8 tonnellate, in custodia tra le camere blindate di Londra, New York, Singapore Toronto e Zurigo. 
 
Il totale di oro aggiunto dal mese di febbraio è stato di 1 tonnellata, l’incremento più importante di 4 mesi dall’inverno 2012-2013. 
 
Al contrario dell’oro, il sentiment per l’argento ha mostrato un forte calo a maggio, offrendo una lettura negativa di 49.9 nel Silver Index di BullionVault. 
 
 
Gli investitori in argento sono per il 50% più propensi allo scambio del metallo durante l’arco del mese rispetto all’oro – continua Adrian - e l’incremento dei prezzi di maggio hanno portato gli investitori a monetizzare i loro guadagni vendendo metallo.
 
Il prezzo dell’argento in dollari ha raggiunto il massimo di 4 mesi a maggio, con un incremento del 2 e del 3% rispettivamente per gli investitori in sterline e euro. 
 
In termini di peso, ad ogni modo, i clienti di BullionVault hanno accresciuto l’ammontare complessivo di argento per il quarto mese dall’inizio dell’anno, aggiungendo 1,1 tonnellate di metallo fino ad arrivare al nuovo record di 504.7 tonnellate totali".

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento