Oro oggi

Cina: la domanda di oro potrebbe essere un problema a causa del deficit di commercio che preoccupa gli analisti

Il prezzo dell’oro ha recuperato la perdita dello 0.9% lunedì mattina a Londra, attestandosi sopra l’ultimo Fixing pomeridiano di venerdì scorso sopra 1.335$/oz, mentre dall’altra parte del mondo i mercati azionari asiatici chiudevano fortemente in ribasso.

Nuovi dati durante il week end hanno mostrato una netta diminuzione del surplus di scambio in Cina, scendendo dagli oltre 31 miliardi di gennaio fino a 23 miliardi di dollari, per una diminuzione dell’export del 18%.

“Il declino è stato davvero sorprendente e risveglia le paure di un rallentamento del commercio cinese”, afferma una nota della banca francese BNP Paribas.

Febbraio ha fatto registrare il primo deficit di scambio in Cina dal marzo del 2012.

“Alcune economie emergenti potrebbero affondare presto”, ha affermato Marc Faber, manager svizzero residente ad Hong Kong, in un’intervista la scorsa settimana.

“[I cinesi] continueranno a comprare oro? Se l’economia implodesse, probabilmente la loro valuta, [lo yuan], inizierebbe ad indebolirsi oppure il governo la svalorizzerebbe. Gli investitori cinesi cambierebbero parte dei loro soldi in oro invece di tenere i loro fondi nella valuta locale”.

The China Gold Association (l’Associazione di Oro Cinese), al contrario, vede una domanda domestica in diminuzione questo trimestre, raffrontata con il dato record di gennaio-marzo 2013, afferma Bloomberg.

Ipotizzando un 17% di calo in termini di peso, “l’anno appena trascorso è stato peculiare dato che vi è stata una una grossa caduta nei prezzi”, afferma Zhang Yongtao, vice presidente della corporazione dei produttori, raffinatori, commercianti all’ingrosso e venditori al dettaglio nella nazione numero uno al mondo per estrazione e consumo di oro.

“Le persone hanno comprato molto oro e la domanda inizierà a crescere nuovamente una volta che il periodo delle feste e dei matrimoni avranno avuto inizio entro la fine dell’anno”.

Il contratto più attivo sull’oro, oggi è stato scambiato al livello più alto di sei mesi a questa parte, più di 50 tonnellate in termini di peso. Allo stesso tempo lo yuan perdeva nel mercato valutario, per dirigersi verso il nuovo minimo di 6 mesi toccato la scorsa settimana contro il dollaro.

Il prezzo locale per comprare oro a Shangai , tipicamente scambiato con un premio rispetto al prezzo internazionale di Londra, ha tenuto lo sconto di 3.20$ per oncia.

“Un default è possibile e sarebbe un primo passo per la riforma nella nostra prospettiva”, riportano delle analisi effettuate sul mercato del credito dalla Barclays Capital.

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento