Oro oggi

Azionario ed occupazione USA ai massimi, l'oro perde $20 per oncia

Il prezzo dell'oro è affondato venerdì a mezzogiorno a Londra, cancellando i guadagni precedenti della settimana. La Cina ha offerto agli Stati Uniti un "ramo d'ulivo" nei colloqui commerciali, ed i nuovi dati sui lavori negli Stati Uniti hanno superato le previsioni degli analisti con la crescita più forte da Capodanno scorso.
 
Contrariamente al rapporto ADP del settore privato per novembre - che ha mancato le previsioni degli analisti di oltre la metà mercoledì - le stime dei posti di lavoro negli Stati Uniti del Bureau of Labor Statistics hanno indicato la crescita del mese scorso nelle buste paga non agricole molto al di sopra delle previsioni di 180.000 unità, a 266.000 .
 
Anche dopo che i Democratici guidati da Nancy Pelosi si sono mossi per mettere sotto accusa il presidente Donald Trump, i futures azionari di Wall Street sono balzati e i mercati azionari globali hanno ridotto la loro precedente perdita settimanale dello 0,7%.
 
Al contrario, i principali prezzi dei titoli di stato sono crollati insieme con i prezzi dell'oro, portando i rendimenti dei titoli del Tesoro USA a 10 anni al loro massimo in 3 settimane all'1,85% annuo.
 
La serie di nuovi record di Wall Street sta facendo salire i costi di copertura di un portafoglio contro un calo nel 2020, afferma il Wall Street Journal, con options skew che si avvicinano ai livelli record.
 
Quasi due americani su cinque nel frattempo percepiscono un "forte" vantaggio dai guadagni del mercato azionario, afferma un sondaggio per il Financial Times e la Peter G.Peterson Foundation, la stessa proporzione che ha correttamente affermato che le azioni sono aumentate nel 2019.
 
Altri due quinti ritengono che il mercato azionario sia rimasto "pressoché uguale", mentre l'ultimo quinto ha ritenuto erroneamente che le azioni siano scese quest'anno.
 
 
Il prezzo dell'oro in dollari è sceso a 1.463$ per oncia quando la valuta americana è balzata sulle notizie sull'occupazione, in calo di oltre 20$ dal massimo di 4 settimane di questo martedì e non mostrando alcun cambiamento rispetto alla fine di venerdì scorso.
 
" La situazione è completamente diversa rispetto all'inizio dell'anno, in cui l'oro è stato assolutamente il protagonista", afferma uno dei bookmaker di spread-betting su Reuters, aggiungendo che solo una interruzione dei colloqui commerciali tra Stati Uniti e Cina potrà aumentare i prezzi dell'oro alla fine dell'anno.
 
In vista della scadenza del 15 dicembre per un nuovo accordo commerciale, oppure tariffe extra sui beni cinesi, Pechino ha detto venerdì che esonererà alcuni semi di soia e prodotti suini statunitensi dalle tariffe di importazione, senza fornire dettagli.
 
"L'assenza di una forte narrativa influisce sui trader di breve periodo", afferma BNP Paribas, banca d'investimenti francese, in una nota sui prezzi dell'oro, "e quella categoria ha iniziato a lasciare il mercato, sebbene a un ritmo lento.
 
"In questa fase, 2,6 milioni di once di ETF garantiti dall'oro sembrano essere vicini alla scadenza e in balia di un' ulteriore liquidazione, se il prezzo dell'oro non dovesse rispondere meglio".
 
Quelle 90 tonnellate d'oro - parte delle 2.867 tonnellate necessarie per sostenere il valore di fondi che tracciano il prezzo dell'oro, come il gigante SPDR Trust (NYSEArca: GLD) - equivarrebbero a circa 10 giorni di approvvigionamento minerario globale.
 
Anche il prezzo dell'oro in sterline è crollato venerdì, scendendo a nuovi minimi di 5 mesi a 1.113£ per oncia in vista delle elezioni generali del Regno Unito della prossima settimana, e probabilmente una Brexit a gennaio se dovesse vincere il conservatore Boris Johnson, leader nei sondaggi.
 
Nel frattempo i prezzi dell'oro sono diretti verso la chiusura settimanale più bassa di 4 mesi in euro, scendendo a 1.320€.
Anche l'argento è sceso duramente, scendendo a 16,72$ per gli investitori in dollari statunitensi, quasi al minimo da metà agosto, mentre il platino è rimasto a 890$ l'oncia.
Attachments: 

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento