Oro oggi

Il tapering negato e il sentiment di chi investe in oro

Di Adrian Ash -  BullionVault
 
Quali sono state le conseguenze dell’indecisione della Fed sull’oro e sul prezzo degli altri asset lo scorso mese? 
 
Per capirlo, basta dare uno sguardo ai grafici. Rimane da chiedersi quale sia l’effetto invece sulla credibilità a lungo termine della banca.
 
Secondo il Gold Investor Index di BullionVault, sembrerebbe che abbia fatto scendere (non di molto) la febbre di chi investe in oro.
 
 
 
 
Il Gold Investor Index è scivolato a settembre rispetto al massimo di 4 mesi toccato il mese precedente. L’indice, che misura il rapporto tra clienti che hanno aumentato e clienti che hanno ridotto le proprie riserve, è calato dal 53,8 di agosto a 53,0.
 
Il picco si ebbe a settembre 2011. Un dato di 50,0 indicherebbe un numero perfettamente identico di clienti che hanno comprato e clienti che hanno venduto.
 
Il dato di settembre si può confrontare con il 52,2 dello stesso mese del 2012: il sentiment degli investitori in oro è stato quindi più forte nonostante l’incombente minaccia del tapering rispetto al settembre 2012, quando inizio il QE ancora in vigore.
 
No, la Fed non ha annullato la cautela degli investitori in oro confermando che la macchina continuerà a produrre $85 miliardi al mese. E sì, dal punto di vista dei prezzi settembre non ha portato il rialzo che di norma caraterizza l’inizio dell’autunno. Hanno però dato ai nuovi investitori la possibilità di comprare a prezzi in calo. E il numero di persone che scelgono di investire in oro una parte dei risparmi come fosse una forma di assicurazione continua ad aumentare.
 
L’acquisto di oro è sempre un voto politico contro le banche centrali. O piuttosto una scommessa che le banche centrali stanno gestendo male il denaro. Come indica il Gold Investor Index, l’inconcludenza della Federal Reserve sulla propria politica di QE continua a minare la credibilità a lungo termine della banca.

Adrian E. Ash è Head of Research presso BullionVault, il maggior servizio di investimento in oro al mondo. Adrian ha pecedentemente ricoperto il ruolo di Editorial presso la Fleet Street Publications Ltd e di redattore economico dalla City di Londra per The Daily Reckoning; è un collaboratore regolare della rivista finanziaria per investimenti MoneyWeek. I suoi commenti sul mercato dell'oro sono stati pubblicati su Financial Times, Bloomberg e Der Stern in Germania e molte altre pubblicazioni.

Leggi tutti gli articoli di Adrian E. Ash.

Segui BullionVault

Facebook  Twitter

 

Domanda e offerta di oro e argento