Dopo la Brexit, come cambierà BullionVault?

BullionVault e la Brexit: informazioni per i clienti dell’UE

Che si arrivi ad un accordo o meno, BullionVault non ha programmato cambiamenti effettivi nelle operazioni e nel servizio dopo l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. 

Liquidità.

Il Tesoro del Regno Unito ha indicato "business come di norma" per il mercato professionale di Londra, il cuore del commercio internazionale dei metalli. L’investimento coinvolge molto poco i restanti 27 paesi dell’Unione. All’uscita del Regno Unito, tutti e 5 i caveau offerti per il commercio e la custodia dei metalli saranno al di fuori dell’Unione Europea.

Accesso al servizio.

Registrata ed operante a Londra, BullionVault è utilizzata da più di 70.000 clienti in 175 paesi dall’apertura nel 2005. Il Regno Unito non ha un accordo simile a quello con l’Unione Europea con Stati Uniti, Giappone, Australia, Sud Africa, Brasile e nessun altro paese in cui i nostri clienti vivono, e BullionVault non necessita di questo tipo di accordo per continuare ad offrire lo stesso servizio. 

Bonifici bancari.

Le operazioni bancarie in Europa sono permesse grazie al Sistema SEPA. Il Consiglio Europeo dei Pagamenti ha confermato che il Regno Unito rimarrà parte del sistema SEPA in qualsiasi scenario post-Brexit, inclusa l’uscita dal blocco senza accordo. 

Il consiglio di amministrazione di BullionVault si aggiorna puntualmente sui rischi e le opportunità che si presentano con la Brexit. BullionVault è un’azienda di tecnofinanza innovativa e flessibile, e non esiterà ad attivarsi per mantenere le stesse condizioni di servizio, se necessario.